logo1

A Cannobio l'impianto di illuminazione passa al Comune

Il consiglio comunale di Cannobio ha approvato l'atto di cessione dell'illuminazione pubblica con Enel Sole

cannobio municipio

 

Approvato l'atto di cessione dell'impianto d'illuminazione da parte del consiglio comunale di Cannobio. I 969 punti luce erano di proprietà della società Enel Sole Spa. Ora, dopo la decisione del consiglio comunale, l'impianto è passato in mano al comune. L'amministrazione, presieduta dal sindaco Giandomenico Albertella, nelle prossime ore attiverà la procedura per una gara pubblica di assegnazione. Entro la fine dell'anno la gara sarà chiusa, in modo tale che dal 1°gennaio l'impianto sia gestito da una nuova società. La nuova assegnazione prevede un efficientamento energetico dell'impianto d'illuminazione. Verrebbero creati nuovi punti luce in città, stando attenti al risparmio energetico. "È un'operazione di circa 800mila euro - sottolinea il sindaco Albertella -. Sarebbe un rinnovamento importante per Cannobio. L'aggiudicatario svolgerebbe i lavori in project financing, quindi avrà tutto l'interesse a completare l'intervento il prima possibile per rientrare del proprio finanziamento". Durante l'assemblea, inoltre, è stato approvato un riequilibrio di bilancio di circa 100mila euro. "La previsione di bilancio dello scorso 31 gennaio era più che azzeccata - aggiunge Albertella -. Un plauso agli uffici, sempre puntuali e attenti".

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa