logo1

Gravellona T.: Villa Albertini è pronta a diventare un polo culturale

Villa Albertini è pronta a diventare un polo culturale. L’amministrazione comunale di Gravellona Toce ha presentato un progetto alla Fondazione Cariplo per ottenere un finanziamento per riqualificare l’intero edificio. L’obiettivo è creare un museo del territorio, in grado di raccontare non soltanto Gravellona Toce, ma l’intera provincia. Affianco al museo sorgerebbero un bar e l’ufficio turistico.

 

 

gravellona panoramica

Anche se non dovesse arrivare il finanziamento dalla Fondazione Cariplo, Gianni Morandi e la sua giunta hanno già messo a bilancio più di 100mila euro per la sistemazione della villa. “Interverremo in qualsiasi caso su Villa Albertini – sottolinea l’assessore al bilancio Paolo Ciana –. Vogliamo rendere sicura la struttura, che necessita di una riqualificazione”. Ma la creazione di un polo culturale presso Villa Albertini sarebbe funzionale per un altro motivo. Il comune di Gravellona Toce, infatti, ha deciso di aderire al progetto Interreg “Sulle tracce di Carlomanno – Il cammino degli abati”. Il progetto, avente come capofila per l’Italia il comune di Omegna, prevede la rivalutazione dell’antico percorso medioevale seguito dai sovrani carolingi e da migliaia di pellegrini nel corso di più di 700 anni, tra l’VIII e il XV secolo. Gravellona Toce ha individuato la dépendance del parco di Villa Albertini come luogo da destinare alla realizzazione di un ostello per i pellegrini. In questo caso i fondi arriverebbero direttamente dal progetto Interreg. Entrambi i piani della dépendance verrebbero rivisti e restaurati: al piano terra sarebbero create una sala per l’accoglienza e una cucina, mentre al primo piano troverebbero spazio le camere. “Inserire l’ostello del pellegrino in un contesto culturale come quello che abbiamo in mente per Villa Albertini – prosegue Ciana – sarebbe l’ideale, perché si conformerebbe perfettamente con l’obiettivo del progetto Interreg”.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa