logo1

Omegna punta al recupero dell'area del Ponte Antico

Omegna punta al recupero dell’area del Ponte Antico e partecipa ai bandi emblematici minori della Fondazione Cariplo

omegna municipio

 

Omegna ci riprova. Dopo la querelle relativa alla perdita del finanziamento per il progetto emblematico Borgo della Comunità, che un peso rilevante ha avuto anche nell'esito elettorale, il comune cusiano ha scelto di partecipare  ai bandi emblematici minori della Fondazione Cariplo-Fondazione Comunitaria del Vco. Il progetto che è stato presentato, con capofila la Parrocchia, prevede il recupero dell'area del Ponte Antico con l'annessa chiesa della Madonna della Neve, un piccolo gioiello risalente al XVI secolo. Prevista anche la realizzazione di un percorso pedonale di collegamento con la vicina area del cimitero, che passi dall'ex poligono di tiro.  Tra le associazioni che parteciperanno al progetto, oltre alla Parrochia ed al comune, anche il gruppo scout, gli Alpini e la Pro Loco. Il costo degli interventi previsti ammonta a circa 340mila euro: la metà , in caso di semaforo verde, sarebbe garantita dalla Fondazione, mentre il comune interverrebbe con un contributo di 135 mila euro spalmato su tre anni e la Parrocchia con 36mila euro. Saranno anche raccolte eventuali donazioni. " E' un progetto- il commento all'unisono del vice sindaco Stefano Strada e di Don Gianmario Lanfranchini- che può restituire alla città un'area rinnovata, dalla valenza turistica oltre che religiosa e storica. La speranza è che possa arrivare il via libera e che il sogno di recupero possa diventare realtà".

 

Daniele Piovera

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa