logo1

I numeri dei DEA dell'Asl Vco dell'anno in corso

Quasi 47 mila gli accessi, solo il 10% i ricoveri. Resta una fascia d'utenza che chiede prestazioni non di pronto soccorso

ambulanza118 02

 

Sono stati 46.737 gli accessi ai DEA di Domodossola e Verbania e al Punto di Primo soccorso di Omegna nel periodo gennaio-settembre 2017. Sono numeri forniti dall'Asl Vco. La maggior parte a Verbania- quasi 24 mila -, 17.700 al San Biagio e 5 mila al Madonna del Popolo. Nell'85% dei casi si è trattato di codici verdi, 7% quelli bianchi. I pazienti di media gravità – codici gialli – sono stati il 6,6% ovvero 3.083; lo 0,3% i codici rossi, 133 pazienti gravi; 38 i deceduti prima dell'accesso.

Verbania conta una media di 3,6 accessi all'ora, Domodossola 2,7, Omegna 1,6. L'88% dei casi si registra nella fascia diurna 8-20.

L'85% dei soggetti è stato dimesso dopo la visita al pronto soccorso e inviato al medico curante, i ricoveri sono meno del 10%.

Il responsabile dei DEA dell'Asl Vco dott. Paolo Gramatica parla di numeri in linea con la media regionale, nell'ottica di una medicina sempre più finalizzata alla gestione del paziente a casa. <Resta evidentemente una quota di pazienti che chiede prestazioni non di pronto soccorso, che noi eroghiamo comunque, ma con tempi diversi rispetto alle urgenze> aggiunge Gramatica. Da qui la necessità di proseguire nell'educazione di questa parte dell'utenza che, attraverso il medico curante, potrebbe avere le prestazioni necessarie in tempi più brevi rispetto a quelli del pronto soccorso in giornate particolarmente congestionate.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa