logo1

Ultimi giorni a Cannobio per la mostra di Schawinsky

cannobio mostra parasi
 
L'esposizione dedicata ad uno dei protagonisti del Bauhaus è visitabile a Palazzo Parasi fino al 3 settembre
 
 
Ultimi giorni d’apertura  al “Palazzo Parasi” di Cannobio per la mostra dedicata a Xanti Schawinsky. Chiude domenica  3 settembre dopo aver registrato un grande numero di presenze. Si tratta di un artista che è stato definito “multiforme ed imprevedibile”, uno dei personaggi più attivi all’interno del movimento Bauhaus, aperto alla sperimentazione e capace di mettersi in gioco.
La rassegna, che comprende circa cinquanta opere, è la prima mostra pubblica dedicata in Italia a Xanti Schawinsky (Basilea 1904-Locarno 1979), dopo quella bolognese di oltre quarant’anni fa, e compie un’indagine sistematica sulla sua ultima stagione espressiva.
La mostra documenta tutti gli esiti più importanti di quell’intenso, vitalissimo periodo dell’artista che va dagli anni Cinquanta alla metà degli anni Settanta e che è caratterizzato soprattutto da composizioni geometriche accomunate da un senso di trasparenza e di luminosità.
Il percorso espositivo muove dalle prime opere informali di Schawinsky (Tumulto, 1949) e si snoda dal ciclo delle Città (Skyline Day, 1961) alle Strutture (1965), fino alla famosa serie delle liriche geometrie di luce degli anni Settanta. Schawinsky ripensa in queste opere all’astrattismo del Bauhaus, di cui è stato un esponente significativo,  conquistando un’estrema, definitiva leggerezza.
 
Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa