logo1

La Valle Vigezzo si prepara all'invasione dei 'musi neri'

 

Dall'1 al 4 settembre torna il Raduno Internazionale degli Spazzacamini 

 

spazzacamino3E’ tutto pronto in Valle Vigezzo per l’atteso Raduno Internazionale dello Spazzacamino, in programma da venerdì 1 a lunedì 4 settembre. La manifestazione giunge quest’anno alla sua trentaseiesima edizione ed è organizzata come di consueto dall’Associazione Nazionale Spazzacamini, dal Comune e dalla Pro Loco di Santa Maria Maggiore. Venticinque in tutto le delegazioni di varie parti del mondo che sfileranno domenica a Santa Maria Maggiore quando si terrà l’evento clou del Raduno. Ma non solo Santa Maria Maggiore: tutta la Valle sarà coinvolta in questa manifestazione che richiamerà migliaia di visitatori. La Valle Vigezzo è infatti la patria dei rusca. Proprio per la storia secolare legata a questo antico lavoro, fu addirittura nominata nelle carte geografiche del 1500 come “Valle degli

Spazzacamini”: da queste terre di montagna generazioni di emigranti musi neri partirono lungo i sentieri che portavano verso Francia, Germania, Austria ed Olanda. Sacrifici enormi, specie per i più piccoli, perchè nel 1800 l'emigrazione fu soprattutto dei piccoli rüsca: lo sfruttamento dei bambini fu una delle pagine più nere, è proprio il caso di dirlo, di questo rapporto tra uomo e fuliggine. Il Raduno Internazionale dello Spazzacamino, oltre a rievocare le storie, spesso sconosciute e drammatiche, della figura dello spazzacamino, che per secoli ha contrassegnato la vita della Valle Vigezzo, rappresenta davvero un consolidato evento turistico, tra i più importanti di tutto il Piemonte.

Il Raduno prenderà il via venerdì sera con il concerto della Dream Emporium Band nel Parco di Villa Antonia. Lungo le caratteristiche vie e piazzette del borgo ritornerà invece la “Notte nera”, a cura dei commercianti, che inizierà alle 18.30 e durerà sette ore, proponendo varie postazioni di musica live, botteghe alpine aperte tutta la notte e degustazioni tipiche. Sabato 2 settembre in mattinata è previsto il tradizionale omaggio floreale al Monumento dello Spazzacamino di Malesco, mentre il pomeriggio proseguirà con la sfilata a Druogno e la successiva dimostrazione di pulitura dei camini. Quindi di nuovo a Santa Maria Maggiore per la serata a sorpresa a cura della Pro loco. Domenica mattina alle 10, come si ricordava, ci sarà l’evento clou: la tradizionale sfilata per il centro storico di Santa Maria Maggiore a cui prenderanno parte centinaia di spazzacamini con i loro attrezzi da lavoro, accompagnati da gruppi folcloristi e numerose bande musicali. Ad aprire il corteo degli uomini neri, per la 36esima edizione, sfilerà la Fanfara Bersaglieri Valdossola. Poi alle 16 spazio al concerto dell'Orchestra GMO nel Parco di Villa Antonia. Lunedì, ultimo giorno della manifestazione, si terrà infine la consueta gita che quest’anno vedrà gli spazzacamini visitare la città di Domodossola.

di Marco De Ambrosis

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa