logo1

Stresa Festival: domani concerto nel Salone degli Arazzi dell'Isola Bella

Nei giorni scorsi 'Conquiste e dialoghi, musia barocca dell'era coloniale in dialogo con il flamenco' al Teatro Maggiore di Verbania

stresa festival isolabella

 

Al Teatro Maggiore di Verbania nei giorni scorsi lo Stresa Festival con 'Conquiste e dialoghi, musica barocca dell’era coloniale in dialogo con il flamenco'. Sul palco il cantante di flamenco Arcangèl e il direttore dello spettacolo Fahmi Alqhai alla viola da gamba. Sono la miscela di razze diverse e lo scambio di idee che di solito innescano il processo di innovazione nella musica. La colonizzazione dell’America da parte degli ispanici ha favorito l’incontro delle culture europea, americana e africana e ha contribuito alla nascita, all’evoluzione e allo sviluppo di nuovi generi musicali.

Le anime ispirate di Fahmi Alqhai e Arcangél hanno deciso di percorrere il sentiero ancora inesplorato che nasce dalla fertile combinazione di flamenco e musica barocca. I due artisti sostengono un dialogo che permette loro di scavare nel passato e nel presente comuni con l’aiuto della musica, un veicolo universale di fratellanza tra nazioni e culture. Questi artisti associano personalità forti e difficili da classificare con un’educazione musicale accademica e uno spirito indomito e sperimentatore.

Ieri poi al Palacongressi protagonista il direttore artistico del festival Gianandrea Noseda che ha diretto la London Symphony Orchestra nel concerto 'Storie russe'. Oggi l'incontro con lo scrittore Erri De Luca, il festival prosegue domani nel Salone degli arazzi all'Isola Bella alle 20,30 con 'Romanticismo tedesco': Marco Rizzi, Gabriele Pieranunzi ai violini, Simonide Braconi e Francesco Fiore alle viole ed Enrico Bronzi al violoncello con opere di Mendelssohn e Brahms; mercoledì nella chiesa di Sant'Ambrogio di Stresa alle 20 sarà la volta di 'Alba e tramonto della polifonia barocca'.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa