logo1

Quarta giornata del festival Teatro sull'Acqua di Arona

arona dallalto

Sabato 9 settembre, con lo spettacolo ''Livia'', torna il Teatro in Villa Ponti, Teatro di Strada con Circo Trasoldi, e a grande richiesta anche le visite teatrali di Arona. Per la sezione "Scelti dai giovani", Gabriella Greison con "la Cena dei fisici quantistici", e un classico da riscoprire, Grazia Deledda, nella biografia di Rossana Dedola. Ancora Franco Acquaviva e il suo Teatro à la Carte, e ultime repliche di Equilibrio della Bellezza e La Centaura.

Dopo il successo dello scorso anno, tornano le VISITE GUIDATE TEATRALE, a cura di Teatro e Società. Attori/narratori accompagnano il pubblico nel centro storico di Arona, fino alla Rocca Borromea, alla scoperta di luoghi e panorami incantati (11.30 e 15.30, su prenotazione).

Il Festival torna anche Villa Ponti con il primo dei due spettacoli, alle 15.30.

LIVIA di e con SILVIA PAOLI FacciamoCheIoEroMortaTuEriUnPrincipeMiDaviUnBAcioERivivevo.

Scritto e ideato da Silvia Paoli, e messo in scena da Francesco Canavese, LIVIA è uno spettacolo che rivela la natura umana immersa e nascosta nelle pieghe del quotidiano. Una prova istrionica, che poggia su un’interpretazione monstre con 17 diversi personaggi in scena (con età dai 3 agli 80 anni).
«Credo che nella normalità, nel quotidiano, si nasconda il segreto, l’originalità e lo stupore, che spesso dimentichiamo nel nostro affannarci ad essere originali, a evitare la banalità. Avevo bisogno di parlare di donne senza che la protagonista del monologo fosse una vagina o una vedova, un’aspirante suicida o una supereroina. Livia è una persona ordinaria, una maestra d’asilo né particolarmente avvenente né brutta, con una cultura media». Una single che aspetta il Principe Azzurro. Ma che racconta un po’ tutte le donne. Dalle frasi fatte, ai vestiti alla moda, dalla paura di essere sbagliate.
Con Silvia Paoli, sul palco, il musicista Francesco Canavese, che intreccerà la narrazione con le note. “La musica accompagna, commenta e suggerisce, affianca la parola»

Alle 17 (e in replica alle 22), in piazza del Popolo, "CIRCO TRESOLDI" con CARLO TRESOLDI, uno spettacolo di circo in strada, giocoleria, verticali, ed equilibrismi su corda molle.

Alle 17.00, in piazza San Graziano, per la sezione "Scelti dai giovani" GABRIELLA GREISON presenta "L'incredibile cena dei fisici quantistici". Cosa succede quando la fisica incontra la letteratura? Lo racconta Gabriella Greison in questo fortunatissimo romanzo, in cui si raccontano fatti inediti e aneddoti sconosciuti di una cena avvenuta nel 1927 a Bruxelles, durante la quale, alla presenza di Einstein, Bohr, Marie Curie ecc..è nata la fisica quantistica.

A seguire, sempre in piazza San Graziano, alle 18.30, Dacia Maraini dialoga con ROSSANA DEDOLA su GRAZIA DELEDDA, a partire dalla sua biografia "Grazia Deledda. I luoghi, gli amori, le opere", "la più completa e ragionata", come l'ha definita Michela Murgia,
Attraverso una narrazione avvincente, Rossana Dedola, autrice, ricercatrice alla Normale di PIsa e analista didatta e docente all’International School of Analythical Psychology di Zurigo, in questo saggio racconta la vita di una grande scrittrice e la sua vocazione artistica, che la portò a vincere meritatamente il premio Nobel nel 1926. Il libro contiene la selezione di 86 lettere e cartoline postali inedite di Grazia Deledda, ritrovate presso alcune biblioteche europee, e apre una nuova prospettiva sulla sua biografia, mostrando l'intenso rapporto intellettuale con interlocutori stranieri, entusiasti di scoprire la Sardegna, attraverso i suoi scritti, e i vari momenti della sua esistenza: dal difficile rapporto con Luigi Pirandello, all’amore di Emilio Cecchi, all’amicizia per Marino Moretti e perfino il giovanile innamoramento per Stanis Manca, che le lasciò in ricordo una profonda ferita, fino all’incontro con Palmiro Madesani che diventerà suo marito e, in un certo senso, il suo agente letterario.

Ancora IL TEATRO À LA CARTE, con FRANCO ACQUAVIVA, affiancato da Viola Letizia Martini. Durante il festival, in alcuni ristoranti e bar di Arona, ai tavoli, sarà possibile ordinare da speciali MENU TEATRALI brani a scelta, tra i generi più disparati. Alle 18.30, BEAUTY BAR, Piazza del Popolo 016, e alle 20.30 all'HOSTARIA VECCHIO PORTICO, Piazza del Popolo 14.

ULTIME REPLICHE - Alle 19.30 la LA CENTAURA, di Dacia Maraini, regia di Sista Bramini. Lungolago Marconi, e alle 21.00, la magia dei funamboli di EQUILIBRIO DELLA BELLEZZA, lo spettacolo sull'acqua diretto da Boris Vecchio, in Piazza del Popolo.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Evento Live

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa