logo1

Arona ha salutato l'Arco di Palmira

La struttura sarà smontata lunedì mattina per trasferirsi a Parigi. Cerimonia conclusiva ieri sera in piazza San Graziano

arona ultima sera arco palmira

 

La città di Arona ha salutato l’Arco di Palmira. Venerdì sera, una cerimonia alla pari di quella dell’accoglienza, si è tenuta in piazza San Graziano per celebrare la fine della permanenza della riproduzione in 3D della fedele riproduzione dell’Arco siriano. Lunedì 2 ottobre sarà smontato e trasferito a Parigi. Almeno 500 persone hanno gremito la piazza. La cantautrice Matilde Mirotti ha aperto il programma con “Damasco”, la Nuova Filarmonica di Arona ha poi suonato l’Inno di Mameli e l’Inno Europeo. E’ seguita l’esibizione del coro degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” diretto dal maestro Marino Mora. Tre brani che hanno strappato lunghi applausi. Il sindaco Alberto Gusmeroli ha detto :<Sono orgoglioso di aver portato qui in città la riproduzione in 3D dell’Arco. Un simbolo di pace in un momento in cui c’è molto bisogno di pace e di rispetto reciproco> . Il soprano Gabriella Selvaggio, accompagnata al pianoforte dal maestro Paolo Beretta, ha cantato tre brani che hanno sollecitato l’entusiasmo del pubblico presente. La sua voce ha riecheggiato tra i palazzi della piazza raggiungendo anche le vie limitrofe. Quindi è stata la volta di Michel Roger, esponente di Ida, l’Istituto che ha commissionato la realizzazione dell’opera. In inglese ha affermato:<L’Arco è stato a Londra, New York, Dubay, Firenze e Arona. E’ proprio in questa città che abbiamo trovato un accoglienza molto calorosa, non era accaduto da nessuna altra parte. La collaborazione dell’Ida con Arona continuerà con altre iniziative>. Il soprano Gabriella Selvaggio si è esibita di nuovo in un paio di brani. Poi il Sindaco ha annunciato la sorpresa della serata: uno spettacolo piro-musicale di una decina di minuti. Spente tutte le luci, gli effetti cromatici si sono stagliati verso il cielo blu della sera. Musiche e fuochi hanno creato un insieme di grande effetto apprezzato dal pubblico presente e sottolineato, al termine, da un lungo applauso. Hanno accompagnato il defluire del pubblico dalla piazza le note della Nuova Filarmonica Aronese.        

 

Franco Filipetto

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa