logo1

Quarna Sopra approfondirà la questione della fusione con Quarna Sotto

Via libera del consiglio comunale ma con qualche defezione. Compatta invece Quarna Sotto, maggioranza e minorana puntano al comune unico

quarna sopra

 

Fusione delle Quarne: se n’è parlato nell’ultimo consiglio comunale di Quarna Sopra. Il sindaco Carlo Quaretta, al 3° anno di mandato, ha proposto durante la seduta un atto di indirizzo per impegnare la giunta ad approfondire il tema. Non senza qualche defezione, il consiglio comunale si è espresso favorevolmente. Contrario Pietro Cane, consigliere di maggioranza, in totale dissintonia sulla questione fusione con i propri colleghi. Due gli astenuti: Raffaela Pironi per la minoranza e Carolina Crotta per la maggioranza. La condizione politica di Quarna Sopra è totalmente differente rispetto a quella di Quarna Sotto. Entrambe le fazioni del comune governato dal giugno 2016 da Paolo Gromme, infatti, sono concordi alla fusione: al tempo delle elezioni amministrative, addirittura, avevano presentato entrambe le liste nel loro programma elettorale un punto interamente dedicato all’unione insieme al confinante comune di Quarna Sopra. In effetti, questa coesione è ben emersa nello scorso mese di luglio: il consiglio comunale di Quarna Sotto ha votato all’unanimità lo stesso atto di indirizzo che, invece, è passato con qualche tentennamento a Quarna Sopra. Proprio per le differenze politiche esistenti tra i due paesi, Carlo Quaretta ha deciso di procedere per gradi. Il primo passo è stato ascoltare il parere degli altri consiglieri comunali. Siccome la maggioranza si è espressa a favore del proseguimento dell’atto di fusione, la giunta nei prossimi giorni dovrà valutare pregi e difetti dell’operazione. Lo studio che verrà affrontato dal sindaco Quaretta insieme alla sua vice Giuliana Pettinaroli e all’assessore Mattia Corbetta sarà, poi, sottoposto nuovamente al vaglio dell’intero consiglio comunale. Inoltre, sarà chiamata in causa la comunità, da informarsi attraverso apposite assemblee pubbliche. Soltanto a quel punto, se tutti i soggetti saranno concordi, il consiglio comunale proporrà l’atto ufficiale da presentare in regione per fondersi insieme a Quarna Sotto. La strada è stata tracciata, ma i chilometri da percorrere sono ancora tantissimi e soltanto il tempo chiarirà se Quarna Sotto e Quarna Sopra, separate dal 1946, torneranno a comporre un unico comune con circa 650 abitanti.  

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa