logo1

Pd Villa: Ravaioli rinuncia, il candidato sindaco dovrebbe essere Marcello Perugini

L'ufficializzazione per l'attuale assessore alla cultura è attesa a breve. Ravaioli: "E' mancata una soluzione unitaria, forte, quindi lascio"

 

villadossola municipio1

 

Colpo di scena nel Partito Democratico. Paolo Ravaioli rinuncia a candidarsi a sindaco di Villadossola. L’ex presidente della Provincia era uno dei due papabili nella sfida interna al Pd villese che col centrosinistra si prepara per le amministrative cittadine che si terranno nella prossima primavera. Ravaioli avrebbe dovuto sfidare Marcello Perugini, l’attuale assessore alla cultura, l’altro candidato sul quale il partito punta per il rinnovo dell’amministrazione. L’addio annunciato da Ravaioli lascia quindi spazio a Perugini. Una scelta difficile quella presa dall’ex presidente della provincia, per anni figura di spicco del Pd, ma non sempre del tutto ben amato all’interno del suo partito.

Lo abbiamo sentito e lui ci ha confermato la rinuncia:  ‘’Ho verificato, rispetto ad una mia idea e a un mio progetto, che non ci sono le condizioni politiche. E’ mancata una soluzione unitaria, forte e quindi lascio’’. Ravaioli lo ha già comunicato al segretario cittadino del Pd. 

Come detto dunque il centrosinistra dovrebbe avere come candidato Marcello Perugini. Decisione che nel Partito Democratico villese dovrebbero aver preso in queste ore e l’ufficializzazione potrebbe avvenire a breve. 

Ancora nessuna notizia dal centrodestra. Restano in lizza Pierfranco Midali, attuale vicesindaco di Borgomezzavalle, e Bruno Toscani, capogruppo di minoranza a Villadossola. Sembrerebbe che alcuni partiti stiano cercando una soluzione che porti a una sola lista, ma in questa fase nessuno dei due aspiranti sembra voler fare un passo indietro.

di Renato Balducci

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa