logo1

Situazione neve a Domodossola, il PD chiede le dimissioni dell'assessore Falciola

pd logo

"E' un atto dovuto - scrivono i democratici - per un amministratore non in grado di valutare oggettivamete lo stato della rete viaria cittadina"

 
 
Comunicato stampa - Fare demagogia non è nello stile del Partito Democratico: sappiamo quanto sia difficile amministrare una città e quanto le difficoltà aumentino quando ci sono da risolvere problemi reali.
 
In questa circostanza noi non avremmo ritenuto necessario evidenziare ciò che è sotto gli occhi di tutti.  A 24 ore dalla fine dell’ “emergenza”(se 20 cm di neve si possono definire tali…) la situazione vede interi viali e piazze dov’è impossibile parcheggiare, accessi alle scuole limitati, parcheggi riservati ai diversamente abili ingombri di neve, passaggi privati ostruiti: alcuni membri della maggioranza c’avrebbe fatto un’intera campagna elettorale, noi no.
 
Tuttavia non possiamo tacere a fronte del consueto gioco del sindaco, come al solito puntualissimo per andare in televisione ma in ritardo sui problemi e senza capacità di prevenirli: pur di salvare sé stesso, non ha pensato due volte a smentire uno dei suoi alfieri, Falciola, che, non più tardi di 24 ore fa, dichiarava di non avere evidenze di situazioni di disagio.
 
Questa volta siamo d’accordo con Pizzi: la situazione era critica ed era giusto scusarsi. Dunque un passo indietro dell’assessore è un atto dovuto per un amministratore non in grado di valutare oggettivamente lo stato della rete viaria cittadina. 
 
Segreteria PD Domodossola
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa