logo1

Moto: Il dea del San Biagio sarà smantellato

 domodossola ospedale san biagio chirurgia

Nuovo allarme del M.O.T.O : a rischio il dipartimento emergenza del San Biagio. Timori anche per il Country pediatrico

''Il Dea del San Biagio è condannato allo smantellamento''. Lo denuncia il Comitato Movimento Ossolano Tutela Ospedale (MOTO)  rilanciando i timori sul futuro dell'ospedale domese. Si rifà alla riunione dell'Asl del 7 dicembre dove si è parlato di riorganizzazione dei punti nascita. Dice il Movimento Ossolano Tutela Ospedale: ''Ci era stato promesso che nulla sarebbe stato toccato fino all'avviamento del nuovo ospedale unico di Ornavasso, ma così non è perché un DEA mutilato dell'assistenza pediatrica perde il suo status e subisce inesorabilmente il declassamento a Pronto Soccorso''. Per il movimento i colpevoli sono tanti: i cittadini indifferenti, i consiglieri comunali di Domodossola, le giunte e i loro sindaci, i politici che vivono dietro le quinte e che si sono bellamente fregati di monitorare un finanziamento da 1,4 milioni andato in fumo. Lo sono quei comitati che ora tacciono, perché imbavagliati da una tessera politica ed impegnati ad essere parte del sistema. Lo sono gli operatori sanitari, che non dicono alla luce del sole ciò che sta accadendo. Mentre partiti e vertici ASL continuano a canticchiare un motivetto imbarazzante e canzonatorio sul nuovo ospedale, mentre smembrano ciò che esiste, riducendolo ad un pietoso surrogato.A rilanciare i timori in Ossola, però, anche l'ultima intervista di Vco Azzurra Tv all'assessore regionale Aldo Reschigna, che oltre a dire che l’ospedale nuovo di Ornavasso partirà nel 2019, ha dichiarato che nel frattempo resteranno le due strutture ospedaliere esistenti con i 2 DEA ma che ''non necessariamente resterà tutto quello che c’è e con le stesse modalità''.

Renato Balducci

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa