logo1

Galleria Monte Rubi, in estate la fine dei lavori

vconotizie

Dopo 17 anni pronta in estate la galleria di Monte Rubi in Valle Anzasca. Bypassa la frana di Prequartera caduta nell’autunno del 2000

Sono passati 17 anni dalla terribile alluvione che nel 2000 sconvolse l'Ossola. Danni ovunque e infrastrutture distrutte, con la valle in ginocchio per giorni e giorni. Uno dei problemi fu la frana di Monte Rubi che spazzò via la strada statale 549 della valle Anzasca, poco a monte di Ceppo Morelli. Macugnaga rimase isolata per 55 giorni.

Dicevamo che sono passati 17 anni e nel 2017, finalmente, dovrebbe veder la luce la nuova galleria realizzata tra gli abitati di Prequartera e Campioli.
Una telenovela quella della galelria di Monte Rubi. Il progetto venne presentato nel genanio 2009 a Macugnaga presenti gli allora presidenti della Provincia, Paolo Ravaioli, e della Regione, Mercedes Bresso.

Adesso, però, sembra che finalmente si possa mettere la parola fine ai lavori. L’impresa Cogeis, che li sta eseguendo, è convinta che entro l'estate tutto sarà pronto. Ci dice il direttore del cantiere, Giuseppe Vercelli. ''Se non ci saranno intoppi potremmo consegnarla a luglio''.
La galleria corre sotto le viscere della montagna per un tratto di poco inferiore a un chilometro. L’opera è costata oltre 21 milioni di euro e si è protratta per una serie di problemi che hanno allungato oltre il lecito i tempi.
Il prossimo ostacolo, visto quanto successo alla galleria del Bocciol tra Gravellona e Casale Corte Cerro, saranno i collaudi e le autorizzazioni. La speranza è che non servano ulteriori 6 mesi per vedere transitare la prima auto

Renato Balducci

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa