logo1

Rischio chiusura per la Polizia stradale di Domodossola?

domo caserma stradale

Il mondo politico si mobilita per evitare lo smantellamento della Polstrada domese

Si sta smantellando il distaccamento di Polizia stradale di Domodossola? L'sos arriva dal Movimento 5Stelle che ha presentato un'interrogazione parlamentare con il deputato Davide Crippa e un'interrogazione che sarà discussa, giovedì sera, nel consiglio comunale di Domodossola.

Spiegano le due consigliere comunali del Movimento, Milena Ragazzini e Monica Corsini: ''E’ alto il rischio di chiusura della Polizia Stradale, uno dei pochi presidi delle forze dell’ordine di tutta l’Ossola. I tagli hanno prodotto una minor presenza sul territorio. Oggi nelle 24 ore sarebbe garantita la sola presenza di una pattuglia e soltanto per sei ore, con il compito di presidiare tutta l'Ossola''.

Il problema è stato sollevato anche dal sindacato della Polizia, SIULP.

Risulta il trasferimento di cinque agenti della Polstrada, senza che siano stati sostituiti.

I 5Stelle ricordano che ''l'Ossola sorge lungo il corridoio europeo delle merci denominato TEN 24, che collega Rotterdam a Genova, corriodio che vede transitare dal Sempione ogni anno circa 85 mila mezzi pesanti''.

A chiedere lumi al ministro dell'Interno, Marco Minniti, è anche il parlamentare del Pd, Enrico Borghi, che chiede un intervento che rassicuri che non ci sono in atto provvedimenti governativo di ridimensionamento. ''Una eventuale soppressione del distaccamento di Polizia Stradale - dice Borghi - sarebbe assolutamente errata e da evitare. Anche perchè l'Ossola ha peculiarità di rilevanza internazionale vista la sua posizione di confine e soprattutto gode di tre strade statali con collegamenti diretti con l'estero e con una ulteriore arteria in fase di elevazione da gestione regionale a statale: la strada della Valle Anzasca'' . Secondo il parlamentare, ''la strada del Passo del Sempione è destinata dalla Confederazione Elvetica al transito di materiali pericolosi e delicati, con ripercussioni sulla viabilità italiana. Cosa che richiede esigenze di controlli e verifiche puntuali e rilevanti anche nel nostro territorio''.

La presenza della Polizia stradale nell'edificio di via Romita non comporta costi aggiuntivi per lo Stato essendo il fabbricato di proprietà demaniale.

 

Renato Balducci

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa