logo1

Un polo socio sanitario a Invorio

Inaugurato questa mattina il nuovo polo socio sanitario di Invorio. Servirà anche Bolzano Novarese, Gattico e Veruno

invorio polo sanitario

E’ stato inaugurato questa mattina ad Invorio il “Polo territoriale socio assistenziale” dei comuni di Invorio, Bolzano Novarese, Gattico e Veruno. Si tratta di un ulteriore sviluppo di quello che diventerà il futuro Distretto unico tra i Servizi Sociali di Borgomanero, Castelletto Ticino e Arona e che comprenderà tutto il nord della provincia di Novara. Ad illustrare i particolari e i benefici la direttrice del Cisas di Borgomanero Claudia Frascoia: <E’ un servizio che ha necessità della costante presenza per l’assistenza dei pazienti del territorio. Alcuni debbono essere seguiti due volte alla settimana. Abbandonare certe patologie ad una volta sola al mese è deleterio per i pazienti che fruiscono del servizio. La regione Piemonte in questo momento ci sta dando una grossa mano con la legislazione e i finanziamenti>. Ha introdotto l’incontro il sindaco di Invorio Roberto Del Conte è intervenuto l’assessore al welfare Daniele Giaime, i sindaci del polo e del consorzio dei servizi sociali ora accomunati. L’inaugurazione ha visto la presenza dell’onorevole Franca Biondelli sottosegretario di Stato al Ministero del Welfare, l’assessore ai servizi sociali della Regione Piemonte Augusto Ferrari. Prima del taglio del nastro e della visita ai locali dei nuovi uffici del Polo, la “Nuova Filarmonica Invoriese” ha suonato alcuni brani.

 

Franco Filipetto

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa