logo1

Centro migranti Crusinallo, la chiusura posticipata a fine anno

Chiuderà entro fine anno il Centro migranti di Crusinallo. Già a fine mese 30 profughi saranno spostati da Omegna in altre strutture della Provincia

 

omegna crusinallo migranti

 

"Un incontro molto costruttivo". Così il sindaco di Omegna Paolo Marchioni commenta la riunione odierna con il prefetto Iginio Olita, convocata per fare il punto sulla questione legata ai migranti dopo l'annuncio dell'amministrazione di voler chiudere il centro di Crusinallo entro settembre. " Su richiesta della Prefettura- spiega il sindaco- abbiamo deciso di spostare la chiusura definitiva entro il 31 dicembre. Abbiamo per altro verificato che attualmente gli ospiti del centro di Crusinallo sono una settantina e non cinquanta come ci era stato comunicato. Entro il 30 settembre la Prefettura ha garantito che provvederà al trasferimento di 30 profughi in altri comuni, poi per la fine dell'anno ci sarà il trasferimento definitivo degli altri profughi ospitati a Crusinallo. Con la Prefettura e con le Cooperative- ha aggiunto Marchioni- predisporremo anche una convenzione affinché i migranti possano essere impiegati per lavori socialmente utili. Non a spot, ma con un programma ben preciso, con tutti i requisiti necessari per la sicurezza"  Il comune di Omegna poi monitorerà, come gli altri, la situazione legata allo Sprar: se tutto andrà secondo programma, l'apposito bando ci sarà nei primi mesi del 2018, probabilmente a marzo. La volontà dell'amministrazione è di avere un unico centro che ospiti una cinquantina di migranti. " Un numero in linea con i parametri nazionali: noi siamo abbondantemente sopra la soglia- la chiusura di Marchioni".

 

Daniele Piovera

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa