logo1

Omegna investe nello sport

A ottobre la visita per il riconoscimento di città europea dello Sport e si sogna il Giro d’Italia

omegna scorcio

 

Dopo gli incontri con le società sportive cittadine, la scorsa settimana, entra nel vivo il progetto Omegna Città Europea dello Sport. A metà ottobre arriverà nel capoluogo cusiano la commissione giudicatrice, formata da cinque persone di varie nazionalità, che dovrà verificare se esistano i requisiti per l’attribuzione del prestigioso riconoscimento per il 2018. “ La giuria- spiega l’assessore Francesco Perrone- visiterà le strutture sportive e poi si terrà una specie di assemblea cui parteciperanno le società sportive del nostro comune. Noi contiamo che possa arrivare il via libera, perché questo riconoscimento sarebbe un giusto premio per la nostra città”. Parallelamente, si lavora alacremente per portare a Omegna il Giro d’Italia. Per il 2018 c’è la volontà di organizzare una tappa del Giro femminile. “ Ci sono ottime possibilità che questo possa avvenire- ammette lo stesso Perrone- anche perché abbiamo avuto già diversi contatti con il comitato organizzatore”. Ma il vero sogno è ospitare il Giro d’Italia maschile nel 2019. “ L’investimento in questo caso sarebbe importante, ma confermo che è più di una semplice idea. Stiamo cercando di mettere in piedi un pool di sponsor che possano coprire i costi di un evento che ha una cassa di risonanza su scala mondiale. A me piacerebbe una bella cronoscalata Omegna-Mottarone: sarebbe una cartolina straordinaria per il nostro territorio- conclude l’assessore allo sport".

 

Daniele Piovera

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa