logo1

Un'unità di cure primarie nell'ex ospedale di Premosello?

Un'unità di cure primarie nell'ex ospedale di Premosello? La richiesta all’Asl del sindaco Giuseppe Monti

vconotizie 00

 

Premosello fa pressione sulla Regione Piemonte e sull’Azienda sanitaria locale perché l’ex ospedale diventi una Unità complessa di cure primarie. Neppure il tempo  per assimilare l’annuncio che l’iter dell’Ospedale nuovo di Ornavasso  va avanti, ecco che dalla bassa  Ossola arriva la richiesta di Premosello.  Il sindaco Giuseppe  Monti prende dunque carta e penna e scrive per lanciare la candidatura di Premosello, visto che il Comune sta già predisponendo un progetto di recupero funzionale del piano terra dell’ex struttura sanitaria di maternità, che è di proprietà dell’Asl. ‘’Chiediamo – dice Monti – di poter realizzare una unità complessa di cure primarie, che servirebbe un vasto bacino che comprende tutti i comuni della bassa Ossola’’.

 

Lo fa, ricordando ‘’che Premosello ha creato dal 1999 ad oggi  un polo di eccellenza nell’ambito socio assistenziale recuperando un immobile dell’asl, abbandonato da anni’’. Monti dice che la proposta ‘’avrebbe una ricaduta importante all’interno di una riorganizzazione della medicina territoriale’’.

Ma di che si tratta? L’Unità complessa di cure primarie prevede la presenza di medici convenzionati in grado di garantire, sette giorni su sette, livelli di assistenza continua: dalla medicina generale alla continuità assistenziale, dall’assistenza infermieristica a quella domiciliare; dall’assistenza specialistica all’integrazione socio assistenziale.

Una proposta  che s'inserisce nel quadro generale di riorganizzazione della sanità nel Vco, con l’ospedale unico che sembrerebbe, diciamo sembrerebbe, muovere alcuni passi in avanti.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa