logo1

Pericoloso il ponte ciclopedonale sullo Strona. La denuncia è delle minoranze gravellonesi

Discussa nell'ultimo consiglio comunale l'interpellanza delle minoranze relativa alla situazione in cui versa il ponte ciclopedonale sullo Strona

gravellona ponte sullo strona

 

Il ponte ciclopedonale sul fiume Strona è pericoloso: questa la denuncia dei consiglieri di minoranza Mario Geraci e Paolo Nocilla. Dell’argomento si è discusso nell’ultimo consiglio comunale di Gravellona Toce. “A seguito di molte segnalazioni – ha sottolineato Geraci – mettiamo in evidenza la pericolosità della pavimentazione del ponte. La pericolosità è imputabile alla scarsa manutenzione ordinaria e straordinaria, soprattutto al tentativo di ripristinare qualche rappezzo alla pavimentazione a basso costo, creando pericolo e disagio agli utilizzatori che frequentano tale percorso”. All’interpellanza della minoranza ha fatto seguito la risposta del sindaco Gianni Morandi. “Il ripristino della pavimentazione della passerella rappresenta un impegno economico non indifferente per l’approvvigionamento dei materiali – ha spiegato il primo cittadino –. La nostra amministrazione ha provveduto all’acquisto di telai metallici con finitura in grigliato per il proseguimento della sostituzione della fascia centrale della passerella. E ha poi optato per la posa di fasce laterali di pavimentazione in legno. L’ordine dei materiali è stato effettuato nel marzo 2017, ma purtroppo dopo la posa dei primi travetti da parte degli operai comunali si sono verificati ritiri anomali degli stessi. Nemmeno l’intervento di una ditta specializzata ha migliorato la situazione e così è stato studiato un apposito sistema di legatura dei travetti, che dovrebbe garantire il risultato. Settimana prossima verrà consegnato il legname, poi i dipendenti comunali provvederanno a posare la pavimentazione”.

 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa