logo1

Violenza sulle donne, nell'aronese 75 casi trattati dallo Sportello donna

In occasione della Giornata contro la violenza sulle donne, ad Arona diversi eventi promossi dalla Consulta femminile

arona manif violenza 2016

 

Sono 75 le persone che si sono rivolte nel 2017 allo Sportello Donna del Comune di Arona per segnalare violenze. Di queste 58 italiane e 17 straniere. Nel dettaglio: in 37 casi la violenza è avvenuta in ambito familiare Di queste solo 10 sono sfociate in denunce. 7 sono stati invece i casi di violenza fisica; tre psicologica. Una sola la denuncia per mobbing. In due casi la violenza era stata compiuta da persone non appartenenti al nucleo familiare. Delle 75 , otto si erano già rivolte allo sportello in precedenza per casi analoghi. Lo Sportello lavora molto sulla prevenzione. In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne l’assessorato alle Pari Opportunità, in collaborazione con la Consulta Femminile Aronese, promuove una serie di eventi atti a sensibilizzare l’opinione pubblica su questo triste fenomeno. Venerdì 24 novembre, alle ore 20.45, la compagnia “Teatro in mostra Como” nel salone polivalente San Carlo di via Don Minzoni, propone la rappresentazione teatrale “Il Divorzio”. La regia sarà curata da Luca Ligato, la drammaturgia è di Magdalena Barile e vedrà tra gli interpreti Laura Nigretti. Questa rappresentazione vuol essere un omaggio al popolare film “Divorzio all’italiana” del regista Pietro Germi, vincitore del Festival di Cannes nel 1962 e Premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale. Il ricavato della serata, con ingresso ad offerta libera, sarà destinato al “Fondo a favore delle donne vittime di violenza” istituito quest’anno nel Bilancio comunale di Arona. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo di micro-sponsorizzazioni. Sabato 25 novembre, alle ore 15, da piazza De Filippi partirà il corteo “Camminiamo insieme” che sfilerà sino alla Fontana di Corso delle Repubblica ove sarà installata una sagoma di donna, verranno depositati lumini e letti i nomi di donne vittime del femminicidio. L’iniziativa vuol tenere desta l’attenzione sul fenomeno offrendo spunti di riflessione. Per tutta la giornata di sabato, dalle 10 alle 18, in corso della Repubblica si terrà un mercatino di libri il cui ricavato sarà destinato alle iniziative promosse dalla Consulta Femminile Aronese.

 

Franco Filipetto

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa