logo1

Bocce Raffa, riparte la serie A

 

Appuntamento sabato pomeriggio al Bocciodromo di Possaccio

Sabato ore 14,30, bocciodromo di Possaccio. Parte la nuova stagione di serie A della raffa nazionale. Possaccio c’è, per il secondo anno consecutivo. La stagione scorsa, con le squadre divise in 2 gironi ci fu da parte dei verbanesi l’exploit della vittoria nel proprio girone, ai danni di Boville. Poi maluccio nella final four, e la chiusura al 4° posto. Stavolta ai nastri di partenza sono 12 società che nella prossima annata diventeranno 10. Quindi 4 retrocessioni, da evitare a tutti i costi per il team del presidente Dario Mazzolini. Un girone unico che non permette distrazioni, sin dal match di esordio, contro i neopromossi sardi della Galligel di Sestu.

Quest’anno la squadra, che ha perso Max Chiappella e Roberto Turuani (hanno appena vinto la gara nazionale ad alto livello di 6 giorni fa proprio a Verbania!), è stata rinforzata dai giovani Roberto Mazzolini (nel 2020 campione d’Italia a squadre e vice campione d’Italia nell’individuale e nel tiro di precisione) e Lorenzo Porcellati (anch’esso campione d’Italia insieme a Regazzoni, Callegari e Broccanello), e infine dal provetto tiratore bergamasco Paolo Rossoni (ex Tagliuno).

Nel frattempo anche i migliori giocatori dello stivale sono pronti. Citiamo Di Nicola, Nanni, Santucci e Palma (Boville), Viscusi, Savoretti, Marco Luraghi e Bergamelli (Caccialanza), per continuare con Formicone, Cappellacci, Giuseppe D’Alterio, Patrignani, Miloro, Santoriello (che ha vinto il Master 2021), Principi e Brutti. Sono questi i 16 migliori nella classifica di alto livello dello scorso anno. E arriveranno quasi tutti a Possaccio….

Ma i nostri, con capitan Paone, Signorini, Scicchitano e compagnia cantante sono decisi a dare battaglia da subito contro i sardi di Renato Farris, con i vari Moi e Farris e i giovani Alessio Frongia, Francesco Sias e Nicolas Mereu. Poi la prima trasferta, il 22 gennaio a Civitanova Marche, per chiudere il 29 in casa contro Vigasio e il giorno dopo a Milano affrontando i campioni della Caccialanza.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa