logo1

ciclismo vco

  • Con una grande rimonta Filippo Ganna e Mchele Scartezzini hanno vinto la Sei Giorni delle Rose al Velodromo Pavesi di Fiorenzuola precedendo Bartosz Rudyk e Daniel Staniszewski ed il duo Stefano Moro e Matteo Donegà che guidavano alla vigilia dell’ultima serata…

  • Bella intervista questa mattina per Filippo Ganna che su Tuttobiciweb ha raccontato la sua positività al Covid ancora non risolta, la febbre sino a 39°, dolori e mancanza di gusto ed olfatto ed una voglia: “Che io ed i miei cari torniamo in salute”.

  • ganna crono 2017Qualche ingiustificata critica dopo il piazzamento in 21^posizione nella cronometro individuale alla Vuelta a San Juan per Filippo Ganna ma ci vuole equilibrio nei confronti di un neoprofessionista al terzo giorno di fara tra i grandi del ciclismo…

  • Che spettacolo Filippo Ganna, nella cronometro di Torino che ha aperto il Giro d’Italia il neo cittadino benemerente di Verbania ha stravinto rifilando 10’’ al secondo classificato, l'azzurro Edo Affini, grande cronomen pura anche lui ed ha vestito la prima maglia rosa dell’edizione, domani l’arrivo per velocisti a Novara.

  • Tanti Vco nelle classifica dell’OscarTuttobici, premio assegnato dal sito Tuttobiciweb, Filippo Ganna primo tra i giovani professionisti, Elisa Longo Borghini vince tra le donne elite e Francesca Barale ha conquistato la categoria delle donne juniores.  

  • Giornata di celebrazione per Filippo Ganna e per tutti i medagliati olimpici e paralimpici di Tokyo; i campioni dello sport italiano si sono incontrati al Coni in quel di Roma e dal tardo pomeriggio sono stati dapprima ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica al quale sono state riconsegnate le bandiere utilizzate nelle cerimonie di apertura e chiusura e successivamente con tre pullman scoperti si sono presi le ovazioni della gente raggiungendo Palazzo Chigi dove sono stati ricevuti dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. Per Ganna, nel pomeriggio, allo Stadio dei Marmi, una bella foto con Marcel Jacobs, oro nei 100 metri e nella staffetta 100 metri: due che tutto sommato vanno fortino…

  • “Volevamo fare qualcosa per sopperire al ritiro di Geraint Thomas che era il nostro leader, ieri mi ha mandato un messaggio e mi ha detto di andare in fuga, diciamo che ho rispettato i dettami del capitano anche se lui èè a casa ”. Ha esordito così nel post tappa Filippo Ganna da Vignone, vincitore della tappa di Camigliatello con un numero da applaudire, per poi specificare: “E’ incredibile, pensare che non dovevo neanche andare in fuga, il piano prevedeva che ci provasse Salvatore Puccio. Poi dopo scatti e controscatti ho detto a Salvatore di mettersi a ruota e ci abbiamo provato. Questa è una vittoria che ci voleva per tutta la squadra”    

  • Tanta esperienza per Fabio Garzi, ossolano della Mastromarco Sensi Nibali, al Giro d’Italia Giovani Under 23 in corso di svolgimento, nel tappone di Santa Caterina Valfurva ha chiuso nei primi 50 e negli altri giorni ha pedalato con sicurezza…

  • Bella azione dell’ossolano Fabio Garzi (Named Uptivo) nelle fasi finali della 74^Firenze-Viareggio, classica per dilettanti Under 23/Elite. Garzi ha allungato lungo la salita del Monte Pitoro, dopo aver raggiunto i fuggitivo Ivanov e Molini, la sua azione interessante lo ha portato a scollinate da solo in vetta alla classica salita toscana. Successivamente il portacolori della formazione che vede tra i DS lo zia Andrea Blardone è stato ripreso e la corsa si chiusa con una volata di una ventina di corridori vinta da Luca Coati (Qubeka).   

  • Continuano le buone cose, simbolo di una ottima crescita, per Fabio Garzi che ha chiuso tredicesimo nel Giro del Veneto a tappe, un incidente meccanico nel corso della penultima frazione lo ha privato della top ten….

  • Decimo posto per l’ossolano Fabio Garzi della Named Uptivo al Piccolo Giro dell’Emilia corso oggi a Zola Predosa e vinto da Leonardo Canepa della Viris Vigevano. Ennesimo piazzamento di una estate positiva per il bravo atleta allenato dallo zio Andrea Blardone.

  • Risultati interessanti per il ciclismo nostrano in questa domenica, partiamo dagli Under 23 con il 1°Memorial Claudia disputato ad Acqui Terme. Ha vinto Samuele Zambelli della Iseo Serramenti Rime Carnovali davanti a Edoardo Ferri della Hopplà Petroli Firenze Don Camillo, terzo a 28’’ è Matteo Furlan della formazione del vincitore. Ottimo sesto posto per l’ossolano Fabio Garzi della Named Uptivo a 58’’ dal vincitore. Gara in salita per gli juniores invece con la Collegno-Sestriere e l’arrivo nella stagione sciistica cara agli Agnelli. Ha vinto Ludovico Crescioli della Cesano Matec, ottimo secondo è il cureggese Manuel Oioli, guidato in ammiraglia da Marco Della Vedova nella Bustese Olonia Team Tartaggia Bike

  • Terminato il Giro d’Italia Giovani Under 23 per Fabio Garzi della Mastromarco Sensi Nibali. L’ossolano, che non ha corso con velleità di classifica, ha chiuso in 56esima posizione su un totale di 155 atleti che hanno tagliato il traguardo di Pinerolo. Nessun acuto ma un pieno dì’esperienza che, come detto di recente, servirà nel prossimo futuro.  

  • Fabio Garzi si conferma in grande condizione, l’ossolano della Named Uptivo, formazione nella quale è ds lo zio Andrea Blardone. Al 65° Giro del Montalbano corso si a Seano e valico come Campionato Italiano Under 23. Sui 175.5 km del percorso ha vinto in 4’13’40”, media Km 41,511 Gabriele benedetti della Zalf Desiree Fior. Garzi ha chiuso sul traguardo in tredicesima posizione nel gruppo che inseguiva la testa della corsa.

  • Corso oggi a Gambassi Terme il 53°GP Chianti Colline d’Elsa Under 23 , volata del gruppo in leggera salita e vittoria per Matteo Puppio del Team Qhubeka davanti a Mattia Petrucci (Colpack Ballan) e Lorenzo Ginestra (Aran Cucine), sesto classificato è Fabio Garzi (Named Uptivo), l’ossolano che si conferma in ottima forma. Si è tenuta oggi, come annunciato, l’ultima gara nel ciclismo di Andrea Blardone, ds proprio della Named Uptivo.  

  • Sulle pagine della Gazzetta dello Sport di questa mattina, in un articolo del collega Ciro Scognamiglio, si parla di una maxi offerta che la Trek Segafredo avrebbe fatto a Filippo Ganna per averlo sino al 2028, la Ineos Grenadier però non vuole perdere il suo campione…

  • A Castelletto Ticino bella giornata azzurra, il GP Resistenza allievi va a Gabriel Vecchi della Legnanese (foto), le due prove del Trofeo Besozzi esordienti premiano Cesare Castellani e Gregorio Acquaviva. Piazzamenti per i due Fighetti e Cerame.

  • Uno dei momenti che passeranno alla storia dello sport del Vco: il titolo mondiale di Filippo Ganna nella cronometro, prima assoluta per un azzurro e il bronzo da applausi di Longo Borghini, un movimento che sta bene…

  • Mountain Bike per i più piccini domenica a Grabellona Toce, precisamente alla località ‘La Frana’ dove si correrà il 1° Trofeo Città di Gravellona – 1° Trofeo Comune di Mergozzo - 1° Memorial Italo De Marchi; organizza Bike Team 360°.

  • Sopralluoghi effettuati sia a Verbania per una partenza sia a Novara per un arrivo, sta per nascere il Giro d’Italia 2021 che sarà presentato nelle prime settimane di febbraio con ben 8 località piemontesi toccate dal percorso…

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa