logo1

SS34, Reschigna replica ad Albertella

reschigna
 
Il vice presidente della Regione : " Capisco l'insofferenza di cittadini e pendolari ma oramai siamo in dirittura d'arrivo per l'avvio dei lavori "
 
COMUNICATO STAMPA - Nel suo comunicato sulla messa in sicurezza della SS34. il sindaco di Cannobio ricorda la riunione dell’aprile scorso con il ministro del Rio, che diede il via all’istruttoria con il governo per gli interventi sulla strada, e gli impegni presi allora dal ministro. Da allora, sostiene Giandomenico Albertella, più niente, le promesse sono rimaste tali.
 
Il sindaco di Cannobio sembra dimenticare - ma alla vigilia di elezioni politiche succede più spesso del solito - gli altri incontri, l’ultimo dei quali solo qualche mese fa al ministero delle infrastrutture, cui lui stesso ha partecipato. Dimentica la riunione del Cipe del 22 dicembre scorso, poco più di due mesi fa, che ha deliberato una tranche di 25 milioni di euro, che concorrono alla realizzazione dei prime due gallerie paramassi. Si tratta di soldi stanziati e garantiti dal bilancio dello stato, non di promesse “in assenza di atti ufficiali”, come egli scrive.
 
Sono convinto che, dopo questo atto ufficiale, l’accordo di programma e l’apertura del cantiere si avvicinino di molto. Non si tratta di promesse, per tranquillizzare Albertella, ma di evidenti conseguenze di atti formali che hanno messo a disposizione  i primi fondi. Certo più in generale i tempi degli interventi sono troppo lenti, per le complessità burocratiche e le tempistiche tecniche. Non mi pare sia un problema di oggi, è questione che risale nel nostro paese alla notte dei tempi, e come tale difficile da risolvere da chiunque in quattro e quattro otto. 
 
Posso garantire che come Regione Piemonte abbiamo le stesse ansie del sindaco di Cannobio e avvertiamo in modo molto forte la necessità di fare presto e bene. Capisco l’insofferenza dei cittadini e dei pendolari che devono condividere le difficoltà su un collegamento importante per la SS34, ma ormai siamo in dirittura d’arrivo per avviare i lavori e cominciare a risolvere una situazione problematica da molto tempo, e mai prima affrontata alla radice. 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa