logo1

Andrea Cottini riconfermato alla testa del Cda del Gal Laghi e Monti Vco

 
vconotizie 00
Numero due del Gal è Massimo Peretti. Il Consiglio, all'unanimità, ha approvato anche importanti modifiche allo Statuto
 
In occasione dell’assemblea che si è tenuta mercoledì 9 maggio a Verbania presso la sede della Provincia, i delegati rappresentanti i Soci pubblici e privati della compagine societaria hanno proceduto al rinnovo del Consiglio di Amministrazione del Gal Laghi e Monti del VCO. 
Con voto unanime, il Presidente uscente Andrea Cottini è stato riconfermato alla guida del Gal per il prossimo triennio e l’Assemblea si è trovata in completo accordo anche nell’eleggere i nuovi membri del Consiglio di Amministrazione. Il rinnovato CdA, oltre che dal Presidente Cottini, è composto dal Vicepresidente Massimo Peretti e dai Consiglieri Bruno Baccaglio, Mauro Bendotti, Marco Cerutti, Damiano Delbarba, Francesco Gajardelli, Carlo Maria Lux e Enzo Vesci. 
Ulteriore elemento di novità è stata l’approvazione, sempre all’unanimità, di importanti modifiche allo statuto del Gal, atto che si è reso necessario per adeguarsi ai nuovi indirizzi normativi in merito alle società a partecipazione pubblica, introdotti a seguito dell’entrata in vigore della cosiddetta Legge Madia (L. 124/2015). 
Il nuovo CdA sarà presto chiamato a svolgere in pieno le proprie funzioni. Infatti, a poche  settimane dalle pubblicazioni delle graduatorie del bando dedicato alle filiere agroalimentari e artigianali che ha permesso di stanziare più di due milioni di Euro di contributi, molte imprese sono a buon punto nella realizzazione dei propri progetti di investimento ed è necessario pertanto procedere con gli adempimenti di rito per erogare i finanziamenti assegnati. 
Il CdA, inoltre, dovrà a breve approvare due nuovi bandi afferenti l’ambito del “Turismo sostenibile” che il Gal pubblicherà tra la primavera e l’estate 2018 e verso i quali il nostro territorio, dalla riconosciuta e importante vocazione turistica, mostra già grande interesse. Questi nuovi bandi, che si affiancheranno a quello (bando Op. 7.5.2) in scadenza il 31 maggio finalizzato alla valorizzazione da parte degli Enti pubblici degli itinerari escursionistici e cicloturistici locali, saranno rivolti a sostenere la creazione e lo sviluppo da parte di micro e piccole imprese di nuove attività e servizi legati al turismo rurale e al supporto della fruizione outdoor del peculiare patrimonio naturalistico e culturale del nostro territorio. In totale, le tre operazioni permetteranno di erogare circa 1.900.000 Euro di contributi, equamente distribuiti tra i beneficiari pubblici e privati. 
Il primo bando che verrà pubblicato sarà innanzitutto quello relativo all’Operazione 6.2.1, attuata dal Gal in modo coordinato con il programma “Mettersi in Proprio” promosso dalla regione Piemonte (www.mettersinproprio.it). Attraverso la partecipazione al bando, gli aspiranti imprenditori che hanno terminato con successo il percorso regionale per la creazione di nuove imprese potranno concorrere per ricevere fino a 30.000 Euro di premio per sostenere l’avvio della propria attività. La dotazione finanziaria per questo bando è di 270.000 Euro e l’obiettivo è quello di sostenere almeno 9 nuove imprese che accresceranno la capacità ricettiva extra-alberghiera nelle zone rurali e nei Comuni più piccoli, oppure che attiveranno nuovi servizi, anche innovativi, a favore del turismo 
                                                                                                                              
In seconda battuta verrà invece pubblicato il bando legato all’Op. 6.4.2. Questa operazione finanzia gli investimenti, da parte di micro e piccole imprese turistiche, per la creazione e lo sviluppo di azioni legate al turismo rurale e al turismo slow, come l’accoglienza e la ricettività extra-alberghiera per gli escursionisti e i cicloturisti, la realizzazione di piccole infrastrutture a favore della fruizione outdoor, come i punti di rifornimento per le biciclette elettriche, l’avviamento di attività di noleggio di attrezzature per l'escursionismo, lo scialpinismo o la pratica del mountain biking, o ancora la creazione di percorsi wellness e per la fruizione ludico-sportiva della rete escursionistica provinciale. Il bando avrà una dotazione di 605.000 Euro diretti a supportare le aree più marginali, che potrebbero avere un aiuto importante nell’intercettare i flussi turistici nella nostra Provincia e a valorizzare ancor di più il patrimonio naturalistico, paesaggistico ed enogastronomico del territorio del Gal Laghi e Monti del VCO. 
Per maggiori informazioni sul Piano di Sviluppo Locale promosso dal Gal sui bandi di prossima pubblicazione, è possibile consultare l’indirizzo www.gallaghiemonti.it, il profilo Facebook it-it.facebook.com/gallaghiemonti.it o contattare gli uffici al numero 0324 481756. 
 
Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Ultime news

Venerdì, 24 Settembre 2021
Baveno investe in lavori pubblici
Venerdì, 24 Settembre 2021
" Liberi di imparare "

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa