logo1

Vogogna nel gotha dei comuni ricicloni

vogogna alto

 

E' stato premiato ieri a Roma dal presidente nazionale di Legambiente

 

Comunicato stampa Comune di Vogogna - Vogogna entra nella vetta nazionale dei comuni virtuosi in materia di riciclo e recupero dei rifiuti solidi urbani, e riceve a Roma il premio dalle mani del Presidente Nazionale della Legambiente. E' avvenuto nella giornata di mercoledi 27 giugno a Roma, presso il centro eventi Piazza di Spagna, dove il sindaco dell'antica capitale dell'Ossola Inferiore, on. Enrico Borghi, è stato ricevuto per la consegna del premio "Comuni Ricicloni 2018" . Quest'anno, al comune ossolano oltre alla tradizionale onoreficenza attribuita ai comuni che hanno raggiunto un target minimo del 65% di raccolta differenziata, è stata attribuita uno specifico riconoscimento in quanto Vogogna si è dimostrato "Comune rifiuti free", ovvero uno di quei Comuni dove la raccolta differenziata funziona correttamente e soprattutto dove ogni cittadino produce al massimo 75 chili di secco residuo all'anno, ovvero di rifiuti indifferenziati avviati a smaltimento.  In tutta Italia, sono solo 505 su 7954 i comuni che hanno raggiunto questa performance. Vogogna, secondo le classifiche diffuse da Legambiente nel "XXV rapporto Comuni ricicloni", si è classificata al 3° posto su 1197 comuni della Regione Piemonte, con una percentuale di raccolta differenziata dell'80,7% e soprattutto con un residuo secco procapite di soli 53,8 kilogrammi per abitanti all'anno di frazione indifferenziata. "Ancora una volta -commenta il Sindaco. on. Borghi- la qualità ambientale di Vogogna viene riconosciuta a livello nazionale. Dopo le recenti, importanti scelte sull'ampliamento del Parco Nazionale della Valgrande destinata a sostenere concretamente agricoltura, turismo, cultura e paesaggio del nostro territorio, ora questo riconoscimento premia la grande cultura civica dei nostri concittadini, veri protagonisti di questo riconoscimento. Abbiamo fatto da anni la scelta di andare nella direzione della sostenibilità e della qualità ambientale, che oggi grazie alla riduzione dei rifiuti inviati a incenerimento e discarica impatta per il secondo anno positivamente sulle tasche dei nostri cittadini con la seconda diminuzione consecutiva in due anni della tariffa comunale di raccolta e smaltimento rifiuti, estesa da quest'anno a tutte le tipologie di utenti. Sono felice che il nome di Vogogna faccia parlare di sè a livello nazionale come elemento di virtuosità ed esempio da seguire, che ora apre la strada all'economia circolare da realizzare in adempimento delle nuove direttive europee e per la quale ci faremo trovare pronti".

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa