logo1

Manzini ( Fi ): " Gli assistenti civici lasciamoli al venezuelano Maduro"

Il coordinatore degli azzurri del Vco interviene sulla notizia dell'introduzione di questa figura per monitorare il distanziamento sociale 

Di fronte ai ritardi nel pagare la Cassa Integrazione alle Imprese, di fronte ai ritardi – enormi- nell’assicurare al tessuto produttivo la necessaria liquidità per rimettersi in piedi, di fronte ad una burocrazia soffocante che oggi come non mai è vissuta come un bavaglio per la ripresa della nostra economia, il Governo non trova di meglio che individuare 60 mila “assistenti civici” che dovrebbero vigilare sul distanziamento sociale dei cittadini.
Se gli “assistenti civici” saranno selezionati tra i percettori di reddito di cittadinanza, crediamo che vi sia un modo assai più utile di impiegare queste persone: i Comuni le coinvolgano in progetti di cura dei beni comuni, in piccoli lavori di manutenzione del patrimonio, del verde pubblico.
Al contrario, riteniamo che il coinvolgimento di queste persone in effimeri progetti di vigilanza sui costumi e sulle libertà delle persone, sia cosa più consona a sistemi politici ed a culture che nulla hanno a che vedere con le democrazie liberali e molto invece con sistemi invasivi delle libertà altrui.
Per assicurare il rispetto delle regole di distanziamento sociale vi sono le Forze dell’Ordine ad ogni livello che, correttamente, operano in un quadro normativo e sanzionatorio disciplinato dalla legge. Figure improprie lasciamole al venezuelano Maduro: non abbiamo bisogno di alcuna milizia governativa.

Massimo MANZINI – Coordinatore Provinciale FORZA ITALIA VCO

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa