logo1

Mercato Domo, M5S : " Suggeriamo di trovare altre arterie limitrofe a via Rosmini "

I grillini domesi appoggiano la protesta degli ambulanti e sperano il Comune voglia ascoltare i diretti interessati in vista del mercato di sabato 

La soluzione trovata dall’Amministrazione Comunale domese di spostare alcuni banchi del mercato del sabato dalla Via Rosmini in via Ida Braggio, la strada che porta all’alpe Lusentino, non è piaciuta agli esercenti del commercio ambulante, tanto che si sono rifiutati di aprire i loro banchi. Sotto accusa la gestione del mercato da parte dell’amministrazione Pizzi: martedì propone una soluzione ai mercatari, soluzione che poi il venerdì viene sconfessata e sabato mattina rimessa nuovamente in discussione.
Un pasticcio politico, sotto tutti i punti di vista, con proposte cambiate nel giro di qualche giorno che hanno scontentato tutti con la totale assenza nei momenti cruciali dell’assessore al Commercio. Emblematico il fatto che nessun divieto di sosta in via Ida Braggio era stato predisposto e le auto sono state rimosse rintracciando i proprietari. E pensare che i mercatari avevano proposto di autoridursi lo spazio espositivo di un metro per consentire a tutti di rimanere in via Rosmini, soluzione che l’amministrazione non ha tenuto conto in nessun modo.
E così, dopo oltre 80 giorni di assenza, la ripresa del mercato è stato un vero disastro. La speranza è che per sabato l’Amministrazione Pizzi trovi una soluzioni per evitare il caos della settimana scorsa, ascoltando i diretti interessati e confrontandosi con i diretti interessati Suggeriamo all’Amministrazione di trovare altre arterie limitrofe alla via Rosmini, come via Borgnis, per spostare il mercato. In questa maniera l’area del mercato rimane compatta alla via Rosmini, rispettando le
norme di sicurezza e quelle dell’emergenza Coronavirus, senza penalizzare nessun esercente ambulante e del commercio fisso.

Movimento 5 Stelle Domodossola

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa