logo1

Punto Nascite. Sos Ossola avvia nuova raccolta firme

Bernardino Gallo preannuncia : " Il Gruppo si batterà per la riapertura immediata del punto nascite e per la presenza dell'area materno infantile al San Biagio

Il gruppo SOS Ossola, da molto tempo ampliato a Cusio e Verbano e che è da un decennio su Facebook, annovera ben 8524 iscritti nella mattina della festa della Repubblica, iscrizioni non facili in questa inflazione di sigle e gruppi vari.
Tali numeri, così come le 418 “firme”, 385 mi piace e ben 228 condivisioni sul profilo di ciascuno di loro, sono importanti per la difesa del San Biagio, per la riapertura immediata del punto nascite e la presenza reale dell’area materno infantile al San Biagio, (Pediatria e Ostetricia ginecologia).
Abbiamo sempre detto e ripetiamo che non è una raccolta di firme FORMALE come, ad esempio, per i referendum o cose similari. Siamo soddisfatti che abbiamo superato l'obiettivo dei 300 con una giornata di anticipo e non teniamo conto che ben 218 persone che l'invito alla firma l’hanno messo sul proprio profilo e delle cui firme non teniamo conto; ripeto lo strumento è solo un mezzo di mobilitazione che è stato efficace. Comunque noi andiamo avanti ed io non ho bisogno di mettermi in primo piano per quanto realizzato, non solo nel settore socio sanitario di cui altri sono solo invidiosi. Vedasi allegato.
Io non sono per niente infuriato come taluna, ma solo schifato come penso molte/i di voi e pongo questa domanda: Secondo voi è credibile chi sosteneva e sostiene ancora di difendere il punto nascite e poi apprezza quel che ha deciso l'ASL con la sua chiusura e con il Direttore Generale che, riaprendo quasi tutto, ha appena pubblicamente dichiarato che non ha ancora la data della riapertura? Insieme con altro gruppo “ha sostanzialmente avallato” anche la scelta del sindaco e criticato anche la nostra cosiddetta raccolta firme non comprendendo, in questo periodo di pandemia, che è forse l'unico sistema per mobilitare la gente, per difendere le nascite in Ossola e la sanità non solo al San Biagio ma in tutto il VCO? Per la cronaca il gruppo SOS utilizzerà le “firme” con il contributo di chi le ha espresse e agevolando la formazione di un gruppo per la richiesta dell'immediata riapertura del punto nascite, forse col nome 2020 nuovo comitato mamme. A proposito di firme, cercate di rammentare chi, in passato, si appropriò delle firme raccolte da tutti per farle portare in regione solo con i 5 stelle e tagliando fuori tutti gli altri protagonisti. Lo stesso gruppo che nacque dopo SOS per cercare spazi personali per differenziarsi ed essere poco collaborativi.
Proprio il 1° – 6 -20520 un giornale locale ha titolato “Gli ospedali tornano alla normalità: da oggi visite ambulatoriali e interventi” Anche altri giornali hanno avuto lo stesso tono e si sono forse convinti anche loro che la normalità è di non nascere più al San Biagio e in Ossola?
La chiusura dell’area materno infantile al San Biagio di Domodossola è una storica PANDEMIA che dura da venti anni e con nuovo tentativo di scippo nel 2011 da parte dell’amministrazione regionale con presidente Cota.
Precisiamo che il nostro o obiettivo che c’eravamo dati erano 300 “firme” entro fine maggio. Nonostante un boicottaggio che mi ha costretto a restringere radicalmente gli accessi e le procedure dei commenti, alla fine abbiamo ampiamente superato tale obiettivo con più di 400 “firme” che, senza l’attacco, sarebbero state molte di più, ma ci accontentiamo.
Naturalmente le cosiddette firme sono molte di più giacché moltissimi partecipanti hanno condiviso il post per far“firmare” sulla loro pagina e sono ben 228; abbiamo tralasciato di tirare le somme per aggiungerle a quelle di SOS poiché lo scopo era finalizzato alla mobilitazione e non a una procedura formale come quella che si usa per i referendum. Tali dati sono ben visibili nella pagina del gruppo e, per precauzione, ne ho fatta copia.
Insieme con alcune donne, mamme e future mamme, abbiamo condivisa l’idea di creare un nuovo gruppo che abbiamo provvisoriamente definito “2020 nuovo comitato mamme” . Questo gruppo si organizzerà per battersi per la riapertura immediata del punto nascite e la presenza reale dell’area materno infantile al San Biagio, (Pediatria e Ostetricia –Ginecologia), per un ospedale completo e in una visione unitaria, di collaborazione e integrazione delle strutture ospedaliere e dei servizi territoriali del VCO che avrei chiamato OVC. Spero che questo nuovo gruppo abbia determinazione e costanza per essere determinante, io, da solo, non poso fare di più.

Presidente gruppo FB SOS Ossola Cusio Verbano già presidente USSL 56 Ossola Bernardino Gallo

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa