logo1

Tre depuratori d'eccellenza di Acqua No-Vco selezionati per sviluppare un progetto mondiale

verbania depuratore

Si tratta di ricerche mirate alla riduzione delle resistenze degli antibiotici negli impianti di depurazione delle acque

 
Comunicato stampa Acqua No-VCO - Dal 2015 Acqua Novara.VCO collabora con il Gruppo di Ecologia Microbica (MEG) dell’Istituto per lo Studio degli Ecosistemi del CNR di Verbania, nello sviluppo di ricerche mirate alla riduzione delle resistenze agli antibiotici negli impianti di depurazione delle acque.
 
La resistenza agli antibiotici è un problema in espansione che causa circa 25.000 morti l’anno nell’UE. I meccanismi attraverso cui i batteri sviluppano la resistenza agli antibiotici sono numerosi, inoltre i geni responsabili di tale resistenza possono essere associati ad altri elementi quali geni di resistenza ai metalli pesanti, come dimostrato dalle ultime ricerche pubblicate grazie a questa collaborazione.
 
Grazie agli esiti dell'ottimo lavoro scaturito dalla collaborazione tra Acqua Novara.VCO e CNR-ISE - lavoro parte di vari progetti a livello nazionale e internazionale - tre siti di Acqua Novara.VCO sono stati selezionati per la partecipazione al Global Sewage Surveillance Project, la prima survey mondiale di acque reflue non trattate, organizzata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità e co-finanziata dall'Unione Europea, e da diversi altri governi.
 
L’obiettivo del Global Sewage Surveillance Project è quello di accelerare l'individuazione e risposta al rischio legato alla presenza di geni di antibiotico resistenza rilasciati dagli esseri umani e dagli animali nelle acque di scarico in tutto il mondo attraverso l'uso di nuove tecnologie per lo studio del metagenoma batterico, ovvero ridurre il rischio di pandemie di batteri antibiotico resistenti. 
 
I depuratori di Verbania, Novara e Cannobio sono tra i pochi siti italiani (sei in totale) selezionati per i campionamenti poi destinati al Politecnico di Copenaghen che si occuperà di tutte le analisi. 
 
Questo risultato segue quelli che si stanno ottenendo nella campagna di campionamento delle acque reflue trattate (Progetto EU-COST Nereus) sulla quantificazione di E. coli resistenti  agli antibiotici, dove Verbania risulta, a livello europeo, uno degli impianti più efficienti, eliminando completamente il batterio dal refluo.  
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa