logo1

Approda a Verbania il progetto Diderot di Fondazione Crt

fondazione crt

Arriva sui banchi di scuola del Verbano-Cusio-Ossola il progetto “Diderot” della Fondazione CRT, che porta nelle classi del Piemonte e della Valle d’Aosta temi quali l’imprenditorialità, l’astronomia, la corretta alimentazione, l’agroalimentare, il giornalismo, l’economia a misura di studente.

“Diderot”, a partecipazione gratuita per tutte le scuole, coinvolgerà nell’anno scolastico 2017/2018 circa 90.000 bambini e ragazzi, dai 5 anni fino ai 20, per un investimento di 1,3 milioni di euro di Fondazione CRT.
Le novità della XII edizione del “Diderot” sono state illustrate questa mattina all’ITIS Cobianchi di Verbania.
“Il Diderot è un progetto profondamente capillare, che in questi 11 anni ha saputo sempre ascoltare e coniugare le esigenze del territorio, delle scuole in primis – sottolinea Antonello Monti, consigliere della Fondazione CRT - Nel Verbano-Cusio-Ossola più di 2.500 classi, oltre 3.700 insegnanti e più di 45.000 studenti hanno preso parte ai percorsi proposti dal progetto: bambini e ragazzi hanno modo di approfondire temi quali l’agroalimentare o l’imprenditorialità, particolarmente legati al DNA di questa provincia”.
Il Diderot, che in tutto il Piemonte e la Valle d’Aosta ha coinvolto finora 770.000 studenti, oltre 37.000 classi e più di 52.000 insegnanti per un impegno complessivo di circa 18 milioni di euro della Fondazione CRT, si presenta con un nuovo “look” per l’anno scolastico 2017-2018.
Aderiscono per la prima volta al progetto Fondazione CR Cuneo e Fondazione CR Asti, in aggiunta a Fondazione CR Biella, Fondazione CR Vercelli, la Regione Valle d’Aosta e la Fondazione Bonino-Pulejo di Messina che, dopo il successo del primo anno in Sicilia, ha deciso di estendere il progetto anche alle scuole di Reggio Calabria.
Saranno in totale 18 le linee didattiche, di cui 4 assolutamente inedite, in primis l’opera show la “Vestale di Elicona”, appositamente elaborata per i 25 anni della Fondazione CRT, scritta e diretta da Mario Acampa, in una produzione dell’Accademia Perosi di Biella per le scuole primarie e secondarie di I e II grado.
Le altre 3 “new entry” sono: la linea “Movimento alimentazione e salute”, rivolta ai ragazzi delle medie e del biennio delle superiori e dedicata alla diffusione delle corrette scelte alimentari abbinate al movimento quotidiano; “Economi@scuola”, che porta nelle scuole primarie e secondarie competenze economiche di base, con un approccio valoriale sull’uso del denaro, basato su responsabilità, consapevolezza e legalità; “Luce, Acqua, Vita: alla scoperta di nuovi mondi nella galassia”, per far “viaggiare” gli studenti tra i misteri dell’universo, alla scoperta del Sistema Solare e degli Esopianeti.
Veste rinnovata anche per le altre linee del Diderot, con l’obiettivo di rendere più incisiva l’offerta formativa attraverso l’approfondimento di specifiche tematiche: “Caffè filosofico”, per esempio, raddoppia gli interventi per classe e si focalizza sull’attuale tema delle fake news; “Prime note di economia” porta in aula approfondimenti economici con l’aiuto dei Simpson; la mostra interattiva “Io vivo sano” aumenta la durata delle visite e tocca 5 città. Alcune linee riproporranno inoltre percorsi di alternanza scuola-lavoro, sperimentalmente avviati lo scorso anno.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa