logo1

Arona si appresta a celebrare i suoi Santi Patroni

Com'è tradizione nella città del Sancarlone da domani al via le giostre. Tante le attrattive disponibili quest'anno. Il taglio del nastro alle 17

arona manif tredicino

 

La città di Arona si appresta ai festeggiamenti del Tredicino, la patronale che si celebra dal 1576, quando furono traslate da Milano le reliquie dei santi Graziano, Fedele, Carpoforo e Felino. Oltre alle celebrazioni religiose, l’attrazione più appetita dai giovani è il grande lunapark di piazzale Aldo Moro. Sessantatre attrazioni per tutti i gusti che attirano i giovani, genitori e nonni, insomma uno svago per tutte le famiglie che rimarrà attivo da venerdì 2, taglio del nastro alle 17, sino a domenica 18 marzo. I giostrai quest’anno devolveranno un offerta al progetto del “Dopo di noi” come hanno spiegato Roberto Claudi, portavoce del lunapark e Marina Grassani, assessore ai servizi sociali. La giornata inaugurale di domani sarà dedicata agli alunni delle scuole di Arona che potranno fruire dei biglietti omaggio. Giovedì 8 marzo l’attenzione sarà riservata alle donne, un giro sulle attrazioni al solo costo di un euro. Per i disabili è riservata la giornata di giovedì 15 marzo, sulle giostre potranno andare gratis con un accompagnatore. La novità assoluta di questo Tredicino 2018 è costituita dal Top Spin, una sorta di divano lungo 13 metri che ruota su 360 gradi. Un’ opportunità per gli amanti del brivido. In collaborazione con il gruppo face book “Sei di Arona se …” sono stati premiati 30 dei 2.970 partecipanti al concorso. Costoro potranno accedere ai biglietti omaggio dopo aver contattato l’e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. gli orari di apertura saranno per i feriali dalle 14 alle 19 e dalle 20 alle 23; per i festivi dalle 10 alle 23. Il lunapark quest’anno godrà di un servizio di sicurezza particolare chiesto dalle prefetture a seguito degli incidenti di Torino. Quindi new jersey, guardia giurata sempre presente, vie di fuga ben segnalate e controllo degli avventori. Ci si potrà trovare di fronte la mascotte “Tredicino”, un simpatico volpacchiotto, impersonato quest’anno da Riccardo Claudi. <Lo scorso anno abbiamo raggiunto buoni risultati in fatto di presenze – ha detto Roberto Claudi -, quest’anno ci aspettiamo altrettanto. Auspichiamo su buone condizioni meteo per tutto il periodo>.

 

 

Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa