logo1

Polizia Locale Gravellona: attenti alle truffe!

 gravellona panoramica

L'appello, soprattutto agli anziani,  è che evitino di dare credito a persone impegnate "porta a porta" in raggiri per cambiare i contratti di forniture luce e gas

 

 

La Polizia Locale di Gravellona Toce, in questi giorni, ha ricevuto diverse segnalazioni, richieste di intervento , nei confronti di persone che operano per conto di ditte subappaltatrici per le forniture di luce e gas. Le segnalazioni, di persone anziane che nelle loro abitazioni vengono raggirate con modi non corretti, al fine di cambiare il contratto di fornitura luce e gas esistente .Il comportamento sospetto veniva segnalato alla Polizia Locale. Nel giro di pochi minuti gli agenti intercettavano gli operatori che venivano identificati. Da accertamenti e’ emerso che effettivamente le persone erano incaricate dalla società che interpellata fa sapere che e’ necessario segnalare alla ditta stessa e alle forze di polizia, i comportamenti scorretti al fine di adottare gli opportuni provvedimenti Si tratta di persone incensurate, che sono state identificate e diffidate dal compiere tentativi di raggiri o comunque di tenere un comportamento corretto con i cittadini.

La Polizia Locale ha lanciato un appello alla cittadinanza, soprattutto agli anziani, affinché evitino di dare credito a persone che fanno servizi «porta a porta» con lo scopo di commettere raggiri per cambiare contratto di forniture luce e gas. "Al minimo sospetto, chiamate la Polizia Locale e le Forze dell’Ordine".

Nel caso in cui qualcuno suoni alla porta presentandosi a nome di Enel, è fondamentale pretendere sempre l’esibizione del tesserino di riconoscimento che hanno tutti gli addetti commerciali di Enel Energia, la società del Gruppo che opera nel mercato libero dell’elettricità e del gas, e tutti i tecnici di e-distribuzione, la società di Enel che gestisce la rete elettrica. S ricorda che nessuna forma di riscossione o restituzione di denaro viene effettuata a domicilio: in caso di richiesta di soldi bisogna rifiutare e contattare le autorità. È importante tenere a mente che in nessun caso è obbligatorio cambiare contratto: il cittadino è sempre libero di decidere se aderire o meno alle offerte che gli vengono proposte.

Prosegue così l’azione di sicurezza e informazione che da sempre  è un impegno costante della Polizia Locale di Gravellona Toce.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa