logo1

Una folla commossa per l'ultimo saluto a Giacomo

Al termine della funzione religiosa sono stati lanciati palloncini bianchi verso il cielo

 
cambiasca funerali giacomo
 
 
La chiesa parrocchiale di Cambiasca questa mattina non ha potuto contenere tutte le persone che hanno voluto stringersi alla famiglia di Giacomo Bellora, il diciassettenne che ha perso la vita venerdì scorso a Scareno, dove era andato a pescare con un amico. Un dolore silenzioso e attonito per una tragedia che si è abbattuta non solo sui suoi cari, ma su tutta la comunità di Cambiasca e su tutte le persone che lo conoscevano nelle diverse associazioni e realtà in cui si dava da fare. Sì perché Giacomo era un ragazzo fuori dal comune, sempre pronto a dare una mano, e chiunque l’abbia conosciuto ricorda la sua generosità e la sua voglia di vivere. C’erano le note della sua amata fisarmonica ad attenderlo fuori dalla chiesa, così come i messaggi di amici, professori, compagni di classe. Poi un lancio di palloncini verso il cielo, dove, chi lo conosceva ne è certo, Giacomo ha portato il suo sorriso.  
 
Maria Elisa Gualandris 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa