logo1

Vaccinazioni, Pizzi attaccato dai 5 Stelle: ''Io non sono razzista''

Ordine del giorno del PD dopo la missiva del sindaco inviata ai vertici ASL per chiedere spiegazioni sulle vaccinazioni di migranti e bambini nello stesso locale

domodossola consiglio comunale

 

‘’Non sono razzista e non cerco voti. Semmai il voto lo hanno già espresso gli italiani a livello nazionale dicendo come la pensano sull’immigrazione e a livello locale votando per noi’’. Rispedisce al mittente le accuse il sindaco Lucio Pizzi. Lo fa al termine di un consiglio diventato caldo dopo la presentazione di un ordine del giorno del Partito Democratico che lo richiamava a rispettare la Costituzione. Documento bocciato con i 10 voti della maggioranza e votato solo da Pd, CinqueStelle e lista Cattrini .

L’ordine è nato dalla lettera inviata in giornata da Pizzi alla direzione dell’Asl per chiedere spiegazioni sulle vaccinazioni di migranti e bambini nello stesso locale. Un’uscita che ha visto le reazioni anche degli assessori regionali Cerutti e Saitta, oltre che la risposta del direttore dell’Asl.

L’attacco più pesante, ieri sera, Pizzi l’ha ricevuto dal consigliere dei 5Stelle, Monica Corsini. Che nel suo intervento ha detto: ‘’Non mi considero per nulla appartenente alla sua razza. Sono inorridita. C’è disagio in me ad essere accomunata a persone come lei, un sindaco narciso. Basta sceneggiate, lasciamole agli attori’’.

Contro Pizzi anche il consigliere Pd, Rosario Mauro: ‘’Basta usare questi argomenti. Non vedo in lei un germe razzista ma io sono diverso e non mi interessa se perdo voti, ma resto sulle mie posizioni ‘’ ed ha invitato provocatoriamente Pizzi a rinchiudere i migranti nel nuovo stadio Curotti . Poi ha chiuso il suo intervento con un ‘’Viva i negar, alegar’’.

A difesa della posizione del sindaco alcuni consiglieri di maggioranza come Gualtiero Savio e Graziella Giacomello. Il primo ha ricordato che ‘’a Domo si rispetta la Costituzione e che questo è un ordine del giorno provocatorio’’. Il consigliere, medico di professione, ha rimarcato che effettivamente ‘’in Africa ci sono patologie più diffuse per cui occorre della prevenzione’’. Giacomello ha letto un rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità sui rischi per chi arriva da Paesi ‘’dove non ci sono vaccinazioni’’.

Ma Pizzi si è difeso da solo: ‘’Non cerco voti. Non sono razzista. E non mi sono mai sognato, come Corsini, di dire che non sono della sua razza. Proprio voi 5Stelle parlate di integrazione e accoglienza e a livello nazionale siete al Governo con Salvini’’. Inevitabile l’attacco al Pd sui migranti: ‘’Vi accorgete della presenza in città dei migranti? Ma se avete sempre negato ci fossero dicendo che erano solo 30, quando invece me ne sono trovati 120’’. Pizzi ha anche letto alcuni passaggi della risposta del direttore dell’Asl che conferma ‘’che le sedute per le vaccinazioni devono essere differenziate perché non ci sia coincidenza tra vaccinazioni pediatriche e quelle per adulti e richiedenti asilo’’.

La sua linea non cambia. Dice: ‘’La gente è stufa di vedere i richiedenti asilo passare davanti a tutti, non pagare i ticket e avere tutto gratuito. Gente che ha il fisico da bodybuilder. Chiediamoci perché a Domodossola non abbiamo una sola famiglia ospite? Magari siriana? Tutti palestrati. Senza contare le donne ospitate per le quali sono dovuto intervenire ma è meglio non vi dica cosa facessero. Basta sentire le denunce degli inquilini dei palazzi dov’erano ospitate per capirlo’’.

 

di Renato Balducci

 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa