logo1

In provincia 110 inquilini non pagano gli affitti delle case popolari

Prosegue l'opera di Atc volta al recupero degli arestrati degli affittuari morosi

villa villaggio sisma

 

Ultima chiamata per chi non paga gli affitti. L’Agenzia Territoriale per la Casa ha convocato i morosi, cioè gli inquilini che non pagano gli affitti delle case popolari. E’ il segnale che ATC prosegue l’operazione di rigore sul recupero della morosità storica. Spiega il presidente, Giuseppe Genoni : ‘’Stiamo procedendo con la convocazione di quegli inquilini che, nonostante i vari solleciti e i vari tavoli di mediazione organizzati con i Comuni, ancora non hanno sottoscritto un piano di rientro per far fronte alla morosità accumulata negli anni”.

Nel VCO sono stati convocati 110 inquilini assegnatari a cui è stato chiesto, per l’ultima volta, di sottoscrivere un piano di rientro personalizzato e sostenibile. Dei 110 contattati se ne sono presentati 62 e 48 di loro hanno sottoscritto il piano di rientro. Meno della metà . ATC ha inviato ai Comuni di Cannobio, Casale Corte Cerro, Domodossola, Malesco, Nonio, Omegna, Verbania e Villadossola la comunicazione dello stato dell’arte chiedendo agli stessi Comuni la decadenza per coloro che non si sono presentati oppure che, pur presentandosi, non hanno sottoscritto il piano di rientro. Se i Piani di rientro non verranno rispettati, e cioè dopo il mancato pagamento di almeno tre rate, si procederà alla richiesta della decadenza ai Comuni.

Concluse le convocazioni anche per i morosi della provincia di Novara, dove abita la maggior parte degli inadempienti. Terminati i colloqui a Novara, analoga procedura interesserà gli assegnatari morosi di Vercelli e Biella.

 

Renato Balducci

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa