logo1

La Giunta regionale ha dato il via libera alla fusione tra Gattico e Veruno

L'ultima parola spetterà pero' ai cittadini che saranno chiamati ad esprimersi attraverso referendum

gattico

La Giunta Regionale del Piemonte ha approvato su proposta del vicepresidente Aldo Reschigna i disegni di legge per l’istituzione di cinque nuovi comuni derivanti da fusione con paesi adiacenti. Per la provincia di Novara sono interessati Gattico e Veruno. Il nuovo comune si chiamerà Gattico-Veruno. Ora la parola passa al Consiglio Piemontese ma non dovrebbero esserci dubbi sull’approvazione anche da parte dell’assemblea di Palazzo Lascaris. I passi successivi prevedono il referendum tra le popolazioni dei due paesi, consultazione che richiede che si rechi alle urne il 50 % + 1 degli elettori. Questo sarà il passo più delicato vista la recente esperienza delle consultazioni per la fusione tra i comuni di Cossogno e Verbania che non ha raggiunto il quorum. In Piemonte sono cinque i nuovi comuni che hanno già chiesto il placet della Regione. Uno in provincia di Novara, uno in quella di Alessandria, uno in provincia di Torino e due in quella di Biella. Tra l’altro una curiosità arriva dal Biellese dove a fondersi saranno ben quattro paesi che prenderanno il nome di Valdilana: sono Mosso, Soprana, Trivero e Valle Mosso. Per quanto concerne Gattico – Veruno il sindaco del primo comune, Andrea Zonca, ha garantito che entro la fine del 2018 saranno messi a punto tutti gli atti amministrativi necessari per creare l’unione definitiva. <Poi deciderà liberamente la popolazione dei due paesi> ha concluso Zonca. Gualtiero Pastore, primo cittadino di Veruno, ha affermato: <Unendo le forze avremo dal Governo molti più fondi per una serie di anni e potremo così fare degli interventi ora impensabili. I due consigli comunali si sono già espressi favorevolmente. Già per molte attività ed uffici amministrativi abbiamo delle convenzioni. La rivalità tra i paesi non c’è mai stata>. Gattico conta 3.341 abitanti, Veruno 1.900, insieme formerebbero un comune di 5.251 abitanti. C’è chi guarda con interesse questa fusione, è l’Amministrazione comunale di Comignago, paese che potrebbe unirsi in un secondo tempo.

di Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa