logo1

Ieri musica e balli degli Anni Ruggenti con "Isola il Festival"

Lo Stresa Festival prosegue domani, martedì, con Frank Zappa, "The Yellow Shark", prima esecuzione italiana al teatro Maggiore di Verbania

stresa festival isola bella

 

Gli "Anni Ruggenti" protagonisti domenica scorsa della seconda Isola in Festival, serata all'Isola dei Pescatori con Hot Gravel Eskimos e Golden Swing Society.

Un piacevole intrattenimento con ballo e musica degli anni Venti e Trenta in America. L'evento ha voluto ricreare le atmosfere di un’epoca densa di spunti creativi, coinvolgendo il pubblico a partecipare in modo estemporaneo.

Sabato invece lo Stresa Festival ha proposto al Teatro Maggiore di Verbania il concerto che ha visto protagonista l'affascinante Ute Lemper che ha condotto il pubblico in un viaggio da Berlino a Buenos Aires, da Brecht a Piazzolla. La cantante ed attrice tedesca ha offerto una straordinaria serata di tanghi da tutto il mondo in spagnolo, portoghese, francese, tedesco e inglese. Si tratta di un “Best of Ute Lemper,” perché tocca i vari capitoli musicali del suo repertorio, lasciando comunque spazio aperto all’improvvisazione e ad alti momenti di virtuosismo.

Il festival prosegue domani, martedì, con Frank Zappa, "The Yellow Shark", prima esecuzione italiana. Sul palco del Maggiore di Verbania l' Ensemble “Giorgio Bernasconi” dell’Accademia Teatro alla Scala diretto da Kristjan Järvi.

Mercoledì per "Invenzioni a due voci" alle 18 all'hotel Regina Palace l'incontro con lo scrittore ed ex magistrato Gianrico Carofiglio accompagnato da Gianluca Petrella al trombone.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa