logo1

Invorio: un nuovo percorso vita alle porte sud-est del paese

Dedicato a Giovanni Bertalli, il nuovo percorso vita a Invorio comprende otto attrezzi per potersi allenare 

Percorso Vita Invorio

 

Invorio ha un nuovo Percorso vita, è stato realizzato dall’Amministrazione Comunale alle porte sud-est del paese, all’incrocio tra via Cesare Battisti e la nuova Circonvallazione. Si tratta di otto attrezzi e due a corpo libero. L’area è stata intitolata a Giovanni Bertalli, morto all’età di 23 anni per un incidente mentre con un cugino si esercitava con la moto da trial in quei sentieri. Era il 21 luglio del 1990. Esattamente 28 anni dopo la Giunta, presieduta dal sindaco Roberto Del Conte, ha voluto dedicare a questo giovane morto prematuramente il Percorso vita del paese. <Lo abbiamo realizzato con fondi avuti da una società telefonica. Il costo complessivo è stato di 5.000 euro. Su questo percorso possono esercitarsi giovani e loro genitori. Uno svago, ma anche possibilità di effettuare esercizi ginnici all’aria aperta> ha annunciato il Sindaco. Laura Thiella, consigliere comunale che ha seguito la realizzazione dell’opera, ha spiegato gli attrezzi:<Abbiamo l’asse di equilibrio, le parallele, gli anelli e via via. L’area attrezzata non è solamente quella che si vede dalla strada, ma ce n’è una parte anche all’interno del bosco>. Subito dopo il taglio del nastro e la benedizione impartita da sacerdote supplente della parrocchia, i bimbi hanno preso d’assalto gli attrezzi. Le quattro gocce di pioggia cadute non hanno tenuto lontano i cittadini che hanno voluto assistere all’evento inaugurale. Presenti il fratello e la sorella del giovane a cui è stato intitolato il sito.

 

di Franco Filipetto

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa