logo1

Non si farà più il parcheggio multipiano in piazza Compagnia dei Quaranta ad Arona

Nonostante la sospensione del progetto nuovi stalli saranno comunque realizzati in città

arona cartello

 

Non si farà più il parcheggio multipiano in piazzale “Compagnia dei Quaranta“ ad Arona. L’opera, peraltro annunciata nell’ultima seduta di Consiglio comunale, sarà sostituita con l’ampliamento del piano già esistente grazie alla cessione da parte della proprietà di Villa Cantoni di 550 metri quadrati. Questo spazio consentirà di ampliare l’attuale area di sosta portandola da 40 posti auto a 70. Un incremento che costerà alle casse comunali solamente 98 mila euro contro il preventivo di un milione e cinquantamila euro che sarebbe sostato il parcheggio sopraelevato. Ha spiegato il sindaco, Alberto Gusmeroli:<Le opere che verranno portate in approvazione nel Consiglio comunale del prossimo 2 agosto ci consentiranno comunque un incremento dei posti auto in città a fronte di una minor spesa. In quell’occasione porteremo in approvazione la modifica del Piano di opere pubbliche 2018-2020. Oltre a piazzale “Compagnia dei Quaranta” saranno interessate le aree di via Monte Rosa, piazzale Aldo Moro, e piazzale Nazario Sauro, all’ex Casa di riposo>. Tornando al multipiano nell’area di piazza “Compagnia dei Quaranta” va detto che consentirà un risparmio di circa 800 mila euro che saranno distribuiti in altri interventi per la città. La proprietà di Villa Cantoni si accollerà i costi per la realizzazione del muro di contenimento e di spostamento della fontana, che si vede nel lato lago del parco, in modo che diventi simmetrica rispetto all’edificio ottocentesco. Oltretutto l’Anas aveva imposto una distanza del manufatto di 10 metri dalla statale del Sempione che limitava la capienza del piano superiore. Rimarranno a carico del comune altri 98 mila euro per la messa in sicurezza della parete rocciosa della Rocca Borromeo. Un parcheggio nuovo verrà creato in via Monte Rosa non lontano dalla scuola media “Giovanni XXIII”, 50 posti verranno ricavati ampliando l’area di piazzale Aldo Moro. Uno studio è invece stato attivato per creare un parcheggio multipiano nell’ex Casa di riposo di piazzale Nazario Sauro, ora di proprietà dell’Atc, che potrebbe ospitare 150 posti auto proprio in centro città.

di Franco Filipetto

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa