logo1

Antrona. Forestale sequestra discarica comunale

vconews

Antrona. Discarca comunale sotto sequestro. Il sindaco Simona indagato : " abbiamo portato avanti autorizzazione trentennale "

Sigilli del Corpo Forestale dello Stato alla discarica comunale di Antrona Schieranco. Il sequestro, convalidato dal Gip di Verbania, riguarda l'area di oltre cinquemila metri quadrati, che veniva gestita dal Comune, secondo gli inquirenti, senza l'autorizzazione della Provincia del Vco. I rifiuti ricevuti, secondo quanto rilevato dai forestali, non sono mai stati recuperati né smaltiti, ma si sono sovrapposti negli anni in maniera indifferenziata, fino a formare colline di detriti di oltre 4 metri. I rifiuti rinvenuti sono costituti in particolare da materiale di risulta derivante dalle attività di costruzione e demolizione, scarti biodegradabili di origine vegetale e materiale inerte di varia tipologia e natura. Sono tuttora in esecuzione ulteriori accertamenti da parte del Corpo Forestale dello Stato per verificare la presenza di amianto e rifiuti pericolosi tra il materiale abbandonato nonché l’eventuale contaminazione dei terreni. In questo contesto, mancano anche documenti di tracciabilità dei rifiuti e, di conseguenza, gli inquirenti sono al lavoro per individuare le imprese che hanno scaricato rifiuti. Le ditte, infatti, dovrebbero conferire gli scarti delle lavorazioni tramite centri di recupero autorizzati e trasportandoli con veicoli abilitati, con la debita documentazione di accompagnamento. E' indagato il sindaco Claudio Simona, che spiega di non aver partecipato all'apertura della discarica nel 2001, dal momento che è in carica dal 2009. “So che era stata creata perché non si buttassero i rifiuti in giro, c'era un'autorizzazione trentennale e noi abbiamo portato avanti, in buona fede, una situazione che già c'era”. 

Maria Elisa Gulandris 

 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa