logo1

Maltrattamenti in famiglia: omegnese allontanato da casa

L'uomo è accusato anche di lesioni personali e violenza sessuale continuata, tentata e consumata nei confronti della compagna. La denuncia della donna al Commissariato di Omegna, i fatti sono accaduti in città dal dicembre 2017 al luglio 2018

omegna commissariato

 

Maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, violenza sessuale continuata, tentata e consumata nei confronti della compagna: queste le accuse per un 43enne di Omegna, pregiudicato e volto noto alle forze dell’ordine, che è stato allontanato dalla casa dove si sono verificati i fatti. Per lui il divieto di avvicinamento a meno di 15 metri alla donna e ai luoghi frequentati da lei e dai figli – questi ultimi non sono stati coinvolti nella vicenda.

Le indagini sono state eseguite dagli uomini del Commissariato di Omegna diretti dal vice questore Mauro Patera dopo che la signora si era recata nel mese di luglio presso il commissariato cittadino per sporgere denuncia-querela. Ha presentato agli agenti anche alcuni referti medici. Da qui è partita l’attività di indagine dei poliziotti, coordinata dal pm Nicola Mezzina. Dopo una serie di riscontri probatori l’emissione del provvedimento a carico del pregiudicato da parte del Gip del Tribunale di Verbania, provvedimento notificato dagli uomini del commissariato omegnese che ora monitoreranno anche sul rispetto di quanto prescritto. Tutti i fatti si sono svolti in città tra il dicembre 2017 e il luglio 2018.

L’uomo, che non aveva una sua dimora, era stato ospitato in buona fede dalla sua compagna, ripagandola però con minacce, rapporti sessuali non consenzienti, atti di violenza: chiudeva la porta d’ingresso di casa con un lucchetto per non consentirle di rientrare.

Il problema dei maltrattamenti in famiglia resta purtroppo di estrema attualità. Il vice questore Patera ricorda l’importanza di denunciare tempestivamente questi episodi, ricorda che la legge offre diversi strumenti a protezione delle vittime di violenza.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa