logo1

Identikit dei veri tecnici incaricati di eseguire lavori in casa contro le truffe

L'iniziativa è dell'amministrazione comunale di Invorio in collaborazione con Acqua Novara VCO

invorio generica

 

Invorio previene le truffe: diffuso a tutti i cittadini un avviso con i nomi, i dati e le fotografie dei veri tecnici e degli addetti alla sostituzione dei contatori di Acqua Novara e Vco. Sono infatti sempre più frequenti le truffe organizzate seguendo proprio questa modalità: i ladri travestiti da tecnici facilmente riescono ad intrufolarsi nelle abitazioni delle vittime fingendo di dover effettuare qualche lavoro necessario. Ad essere i più vulnerabili sono soprattutto gli anziani ed è sempre spiacevole quando una truffa di questo genere avviene nella propria città. Allora è meglio prevenire e garantire una maggiore sicurezza: cosi l'Amministrazione Comunale di Invorio ha pensato di presentare ai proprio cittadini le vere identità dei tecnici attraverso manifesti e pubblicando fotografie e dati sul sito del comune. Un'idea nata dopo un appello di Acque Novara e Vco: la Società aveva infatti comunicato la necessità di intervenire sui contatori dell'acqua di diversi cittadini perchè ormai obsoleti o perchè ancora si trovavano all'interno della proprietà. << Purtroppo sul nostro territorio si sono già verificate delle truffe di questo genere in passato - ha spiegato Roberto Del Conte, sindaco di Invorio - così la gente non si fidava più, alcuni miei cittadini mi hanno persino comunicato che non avrebbero aperto la porta a nessuno. Di conseguenza abbiamo voluto garantire la massima sicurezza seguendo il buon senso>>. L'amministrazione ha quindi richiesto ad Acqua Novara e Vco tutti i dati personali di tutti gli operatori per garantire la tranquillità dei suoi cittadini e la società ha risposto positivamente. Così, da ora in poi, si potranno identificare facilmente gli addetti anche perchè ogni tecnico è in possesso di un proprio tesserino di riconoscimento che dovrà obbligatoriamente mostrare. Un'iniziativa ancora non eccessivamente diffusa ma che potrebbe contribuire a diminuire le truffe a costo zero.

 

di Teresa Cioffi

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa