logo1

Giornata Mondiale contro il cancro, nel VCO 1000 casi all'anno

Aumenta l'incidenza ma grazie alla prevenzione e alla diagnosi precoce diminuisce la mortalità per neoplasia. Abbiamo sentito il direttore del reparto di oncologia dott. Franchini

 

giornata cancro

 

Nel VCO circa 1000 casi di tumore all'anno. I numeri dalla nostra azienda sanitaria in occasione del World Cancer Day, il 4 febbraio è la giornata mondiale contro il cancro.

Il riferimento locale è il registro tumori pubblicato a inizio 2017 su iniziativa degli Amici dell'Oncologia, con dati relativi al 2011-2013: un lavoro che ci dice che quanto accade nel VCO non si discosta sostanzialmente dalla situazione nazionale.

<I tumori più diffusi restano quelli a mammella, colon retto e polmone> spiega il direttore del reparto di oncologia dell'Asl Vco, dottor Mario Franchini. Per colon retto e polmone i più colpiti sono gli uomini ma sta aumentando negli ultimi anni l'incidenza tra le donne.

<Nel tasso grezzo l'incidenza di neoplasie nel VCO risulta lievemente più alta della media nazionale, ma questo è legato al più elevato indice di vecchiaia del nostro territorio> evidenzia Franchini. Insomma, il Verbano Cusio Ossola ha una importante fetta di popolazione anziana e più si invecchia e più si rischia di ammalarsi di tumore, la maggiore incidenza la troviamo tra i 70 e i 75 anni. Non si evidenziano fattori ambientali particolari che possano predisporre a questa patologia.

Altro dato significativo, l' aumento dell'incidenza del cancro accompagnata alla diminuzione della mortalità: <Facendo sempre più prevenzione – spiega Franchini- riusciamo ad individuare la malattia sempre in fase precoce, in questo modo la guarigione è più facile> conclude.

Ricordiamo che in Italia ogni giorno si contano 1000 nuove diagnosi di tumore. L'Associazione Italiana per la ricerca contro il cancro ricorda però che il nostro Paese è un'eccellenza nell'ambito della ricerca oncologica anche a livello internazionale: non è un caso che in Italia si guarisca di più che nel resto d'Europa; sono infatti oltre 3,3 milioni i pazienti che sono oggi vivi dopo aver ricevuto una diagnosi di tumore.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa