logo1

Inaugurato il nuovo Centro culturale di Meina

Ospita la Biblioteca civica, sale multimediali e un salone polivalente. E' stato donato da un benefattore

meina centro culturale

 

Meina ha un Centro culturale nuovissimo e di tutto rispetto. E’ stato inaugurato stamattina alla presenza di cittadini e autorità. Si trova tra le vie Giuseppe Mazzini e Felice Cavallotti, in quel luogo del centro storico che comunemente viene chiamato “Canton Balin”. Si tratta di un edificio tre piani fuori terra, dove trovano collocazione la Biblioteca civica “Don Candido Tara”, sale multimediali e un salone polivalente. Un ampio spazio antistante rende più arioso il complesso.  L’edificio è stato donato “chiavi in mano” da Gerardo Faraone, milanese di residenza e attività, ma meinese di adozione, in quanto possiede una dimora estiva che si affaccia sul lago.  L’operazione rientra nel progetto di nuova collocazione della volumetria dell’ex Hotel Meina, per lasciare posto sul lungolago a giardini e parcheggi. Ora si tratta di far vivere questo complesso con manifestazioni. Già domenica prossima si svolgerà qui una parte del “Giffoni Film Festival”, un evento incentrato sul mondo digitale. La presidente della Biblioteca civica, Elena Mastretta, ha affermato:<Questa nuova collocazione della Biblioteca da lustro alla cultura del paese. Spazi molto funzionali che favoriranno l’accesso dei lettori. Daremo vita a momenti di lettura per i più piccoli per avvicinarli al mondo dei libri>. Dopo la benedizione, impartita da don Franco Mortigliengo, il parroco, gli ospiti hanno potuto visitare tutti gli spazi che compongono questo nuovo Centro Culturale.

 

di Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa