logo1

Demolisce sbarra del casello di Arona

autostrada a26 aerea

Un 27enne torinese è ripartito dopo aver pagato il pedaggio senza attendere che la sbarra si rialzasse

Un automobilista torinese di 27 anni, per la fretta o forse per la nebbia, è ripartito dopo aver pagato il pedaggio alla Barriera Lago Maggiore dell’autostrada A/26 senza attendere che la sbarra si rialzasse e l’ha demolita.  Era alla guida di una Fiat Doblò. Illeso sia lui che la madre sessantenne che viaggiava a fianco. E’ intervenuta sul posto la polstrada di Romagnano Sesia.                   
Gli agenti stanno cercando un automobilista che era al volante di una Citroen con targa svizzera. L’auto, nel territorio del comune di Gattico, era entrata in collisione con un autoarticolato condotto da un polacco di 27 anni. Dopo l’urto il conducente della vettura si è fermato e poi è ripartito senza fornire le generalità ed attendere la pattuglia. Gli agenti hanno già contattato il Consolato elvetico per risalire alle generalità del conducente della Citroen.                 
Un ventinovenne residente a Seregno, è stato fermato per un normale controllo alla Barriera Lago Maggiore dell’A/26,  è stato sottoposto al drug test all’ospedale di Borgomanero ed è risultato positivo alla marijuana. Denunciato a piede libero gli è stata ritirata anche la patente.                         

di Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa