logo1

Sapori dell'Alto Piemonte, le cantine di Pietro Cassina: tradizione, design, tecnologia

Il viaggio con AIS VCO ci porta a Lessona, in provincia di Biella, da un architetto diventato vitivinicoltore

 

lessona cassina

 

Continua il viaggio in collaborazione con AIS VCO alla scoperta delle cantine dell'Alto Piemonte. Tappa a Lessona, in provincia di Biella, da Pietro Cassina, architetto che ha lasciato la professione per il vigneto. Il nebbiolo qui è il re ma si coltivano anche vespolina ed erbaluce. La produzione comprende vini rossi, bianchi, rosati e anche uno spumante metodo classico. ​La cantina è stata concepita con metodo di vinificazione a gravità, a tre livelli sotto terra, per evitare l’uso di pompe elettriche per spostare i vini dalle vasche d’acciaio nelle botti legno. Queste ultime sono di rovere svizzero o austriaco, legni meccanicamente molto duri, che non rilasciano aromi: una scelta fatta, spiega Cassina, "Per permettere al vino di essere il vero protagonista".

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa