logo1

Presidio di due ore lunedì mattina per i lavoratori del comparto lapideo del VCO

 

L’appuntamento è nel parcheggio antistante la veneranda Fabbrica del Duomo a Mergozzo

 

 

 

cava

Presidio di due ore lunedì mattina per i lavoratori del comparto lapideo del Verbano Cusio Ossola. L’appuntamento è nel parcheggio antistante la veneranda Fabbrica del Duomo a Mergozzo. E’ promosso a livello nazionale dalle organizzazioni sindacali di categoria. “ E’ la risposta – dicono Alessandro Beltrami di Filca Cisl Piemonte Orientale, Laura Sandri Fillea Cgil Novara Vco e Luca Lepiani di Feneal Uil Piemonte - alla chiusura degli imprenditori sulle trattative in atto per il rinnovo del Contratto nazionale di lavoro scaduto nel marzo scorso “. Le tre sigle confederali denunciano anche la presa di posizione delle associazioni datoriali scarsa attenzione in tema di ambiente.

Nel Verbano Cusio Ossola, il settore, da sempre trainate per l’economia locale, ha subito gli effetti della crisi. La situazione di recente sembra essere leggermente migliorata ma i numeri sono comunque allarmanti. Secondo i dati dellla Camera Commercio di Baveno sono 15 imprese del comparto che hanno chiuso i battenti negli ultimi anni. A queste si devono aggiungere anche 4 fallimenti. Il settore a livello provinciale oggi può contare su 130 ditte e 515 lavoratori. Realtà importanti che ogni giorni si devono comunque confrontare con diversi problemi non ultima la concorrenza di materiali importanti dall’Asia, materiale  non paragonabile ai sassi di casa nostra, a cui si aggiungono le questioni burocratiche delle concessioni e coltivazioni delle cave, questioni da sempre denunciate dai cavatori.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa