logo1

Incontro del Presidente Cirio con gli albergatori. Predisposto un voucer per sostenere la promozione

Cirio ha aggiunto: "Il più grande investimento turistico che noi faremo in Piemonte sarà qui: la ciclopedonalizzazione del Lago Maggiore sarà il primo punto che nella nuova programmazione europea che partirà nel 2021 chiederò di finanziare a Bruxelles"

 

 

cirio

Il Governatore Cirio ha incontrato al Tecnoparco una delegazione di albergatori. <Un tavolo voluto da Federalberghi VCO> riferisce il presidente Gian Maria Vincenzi; l'associazione di categoria ha chiesto alla Regione corsi mirati di formazione professionale in particolare per cucina di alto livello e housekeeping e la ricezione in toto da parte del Piemonte della nuova norma nazionale sui condhotel che permette di trasformare il 40% del volume dell'albergo – esistente e dismesso - in appartamenti.

Ancora, si è parlato di futuro del Distretto turistico e chiesto l'allargamento anche al settore alberghiero del bando regionale per contributi destinati alla promozione.

<Nell'incontro abbiamo messo a punto un voucer per tutti gli albergatori che andranno a promuoversi nelle fiere in Italia e nel mondo perché con la loro struttura promuovono il territorio; utilizzeremo, attraverso un bando, fondi europei> afferma Cirio. E sul Distretto Turistico aggiunge: <Dobbiamo lavorarci, abbiamo ereditato una situazione di quasi congelamento dell'attività, non è bene che gran parte delle risorse vadano a coprire i costi fissi, noi dobbiamo investire in promozione. Troveremo la soluzione migliore. Non dimentichiamo che il più grande investimento turistico che noi faremo in Piemonte lo faremo proprio qui: la ciclopedonalizzazione del Lago Maggiore sarà il primo punto che nella nuova programmazione europea che partirà nel 2021 io chiederò di finanziare a Bruxelles> ha concluso il Governatore.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa