logo1

A larga maggioranza i sindaci ossolani approvano il sito del nuovo ospedale tra Villa e Domo

 

32 i comuni favorevoli, 1 contrario (Ornavasso) e 4 assenti (Calasca Castiglione, Pieve Vergonte, Premosello Chiovenda e Vogogna)

 pizzi

La serata in sala consiliare a Domodossola si è aperta con l'illustrazione del sito da parte del sindaco Lucio Pizzi, poi gli interventi degli amministratori ossolani presenti. L'area del nuovo ospedale tra Villa e Domo è stata approvata a larga maggioranza dai sindaci ossolani: 32 i voti favorevoli, 1 contrario (Ornavasso) e 4 assenti (Calasca Castiglione, Pieve Vergonte, Premosello Chiovenda e Vogogna). Da più parti sottolineato positivamente l'atteggiamento dell'amministrazione di Piedimulera favorevole al progetto, "Senza se e senza ma" ha affermato il sindaco Alessandro Lana. Il primo cittadino di Ornavasso Cigaga Fulgosi ha ribadito la sua posizione favorevole all'ospedale unico e non plurisede in posizione baricentrica. "La scelta di Domodossola penalizza Verbano e Cusio, questi cittadini si rivolgeranno altrove portando al fallimento del nuovo nosocomio. Difendo la qualità del sistema sanitario della mia comunità" ha affermato, riservandosi azioni contro questa decisione "Come per altro fatto in precedenza da Domodossola" ha concluso Cigala Fulgosi. Al termine della riunione Pizzi ha parlato di una serata emozionante, ha rimarcato di aver visto al Tecnoparco un'amministrazione Cirio decisa e ha precisato: "La decisione è della Regione Piemonte. Sono fiducioso, questo è l'ultimo treno e non possiamo perderlo per Domodossola, per l'Ossola e per tutto il VCO". Il sindaco domese ha aggiunto: "Non farò sconti a nessuno, c'è un countdown attivo sul nostro sito con scadenza il 25 novembre, non è stata posata alcuna pietra". Pizzi ha anticipato che quel countdown si azzererà per poi ripartire, "Aspettiamo un atto formale dalla Regione, poi andremo a Torino per un accordo di programma e per definire quello che potremo fare noi, a quel punto il conto alla rovescia ricomincerà" ha concluso. 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa